Come rimuovere la vernice dai vestiti?

di | Agosto 5, 2020

Hai trovato una macchia sul tuo capo preferito? Mai aver paura! Se ti stai chiedendo come togliere le macchie di vernice dai vestiti sei nel posto giusto. Ecco i giusti metodi di rimozione delle macchie di vernice su tessuto, indipendentemente dal fatto che la macchia sia a base di olio, acrilico o acqua.

Innanzitutto, scopri se il colpevole è in lattice, acrilico o olio. Per testare, applica uno strofinaccio bianco pulito e tampona la macchia: se la vernice appare sullo straccio, è in lattice. In caso contrario, avrai bisogno dell’aiuto di un agente di rimozione della vernice.

Mentre i tessuti delicati come la seta non garantiscono ottimi risultati dopo il processo di rimozione della vernice, il denim e altri cotoni spesso risultano come nuovi. Quindi prova questi trattamenti per rispondere alla difficile domanda di come togliere macchie di pittura dai vestiti e potresti essere in grado di indossare quella camicia piena di vernice per la tua prossima notte fuori casa!

MATERIALI E STRUMENTI (Disponibili anche su Amazon)

  • Stracci puliti
  • Cucchiaio
  • Coltello da burro
  • Tovaglioli di carta
  • Detersivo per piatti liquido
  • Detersivo per bucato liquido
  • Stracci di spugna o di panno bianco
  • Nastro da imballo o condotto
  • Strofinare l’alcool
  • Acetone
  • Spazzolino da denti
  • Trementina o diluente per vernici
  • Contenitore di plastica usa e getta
  • Batuffoli di cotone

Rimozione di vernice di lattice dai vestiti

Passo 1 – Agisci velocemente se la vernice è ancora bagnata!

Per togliere la pittura dai vestiti posiziona un tampone di stracci o asciugamani di carta puliti direttamente sotto la vernice per evitare che si trasferisca in un’altra area del capo. Quindi, togliere la vernice bagnata con un cucchiaio o un coltello da burro, sciacquare con acqua corrente calda e asciugare con cura con uno straccio pulito e asciutto o asciugamani di carta. (Se non riesci a pulire i vestiti proprio in quel momento, elimina l’eccesso il meglio che puoi e bagna la zona con acqua fino a quando non puoi togliere il capo.) Capovolgi e fai scorrere l’acqua calda dalla parte posteriore.

Passo 2 – Il detersivo per piatti liquido è ottimo contro la vernice, purché il colore dell’indumento sia al sicuro.

Prova ad applicare in una zona poco appariscente, come una cucitura, strofinando il detersivo e sciacquandolo. Se questa mossa ti sembra non essere sicura per il colore, usa un detersivo per bucato liquido. Applica il detersivo direttamente sulla macchia di vernice e crea una schiuma con una spugna o un panno pulito. Lavora sulla zona con sezioni pulite di tessuto e sposta di tanto in tanto anche l’imbottitura sottostante.

Continua a controllare i tuoi progressi e ripeti se necessario, quindi lava come al solito. Se la vernice si è asciugata e rimane stabile nonostante gli sforzi con il detergente, lascia asciugare il tessuto e procedi al passaggio successivo.

Passaggio 3 – Ancora una volta, raschia delicatamente l’eccesso ora essiccato con un coltello da burro.

Se non riesci in questo modo, premi con forza un pezzo di imballaggio o del nastro adesivo sulla macchia di vernice, quindi sollevalo, ripetendo fino a quando non si stacca più.

Se il residuo di vernice è presente su un tessuto a colori (vedi Passaggio 2), hai un’altra opzione: applica una piccola quantità di alcool denaturato (o come ultima risorsa, solvente per smalto) sulla macchia e lavora su di essa con un vecchio spazzolino da denti. Asciuga con acqua e ripeti come richiesto, quindi lava come al solito.

Rimozione di olio e vernice acrilica dai vestiti

Lavorerai con prodotti chimici, quindi assicurati di farlo in un luogo ben ventilato.

Passo 1 – Rimuovi la vernice bagnata in eccesso con un cucchiaio o un coltello da burro.

Se la vernice si è asciugata, usa il coltello da burro per raschiare il più possibile. Capovolgi il capo e posiziona un dischetto di stoffa o asciugamani di carta sotto la zona macchiata per favorire la formazione di macchie.

Passo 2 – Versa un agente di rimozione della vernice come un diluente o trementina in un piccolo contenitore di plastica, idealmente qualcosa di usa e getta, come una vasca per yogurt, per una facile pulizia.

Immergi i batuffoli di cotone o uno straccio pulito nello smacchiatore e tampona la macchia. Sostituisci con un batuffolo di cotone fresco o una parte inutilizzata dello straccio mentre viene assorbita la vernice, spostando di tanto in tanto anche il tampone per mantenere pulita la superficie assorbente.

Per una macchia davvero ostinata, versa un po’ di agente di rimozione direttamente su di essa e strofina delicatamente con uno spazzolino da denti, avanti e indietro, per liberare le fibre di vernice.

Passaggio 3 – Ormai, il capo dovrebbe essere praticamente privo di macchie.

Posiziona un panno fresco e asciutto o un tampone di carta assorbente dietro l’area e asciugare per assorbire l’agente di rimozione.

Passaggio 4 – Seguendo il detersivo per bucato raccomandato dall’etichetta, applica un po’ di detergente direttamente sulla zona e strofinalo leggermente come trattamento finale.

Lava e asciuga come al solito, e indossa il capo con orgoglio. Che tu abbia scelto o meno di rivelare la sua precedente macchia di vernice dipende da te!