Come pulire una friggitrice in piena sicurezza

di | Febbraio 13, 2020

Pulire una friggitrice, sia casalinga che industriale, può diventare una missione impossibile se non sappiamo come farlo. La pulizia periodica della friggitrice è infatti un buon modo per prolungarne la vita utile e farla funzionare nelle migliori condizioni e il più a lungo possibile. Ciò non solo le farà svolgere meglio la sua funzione ma, allo stesso tempo, ci aiuterà a non subire inutili perdite di energia.

Forniremo quindi una serie di passaggi e alcuni consigli su come utilizzare al meglio la tua friggitrice che saranno di grande aiuto durante la pulizia della friggitrice professionale per in generale ottenere il massimo da essa.

I 8 passaggi per pulire una friggitrice

Come abbiamo anticipato, ecco i nostri suggerimenti su come pulire la friggitrice industriale, ma anche quella casalinga.

1. Scollega la tua friggitrice

Come dice il titolo, l’obiettivo è quello di pulire la nostra friggitrice in piena sicurezza. Pertanto, la prima cosa che dovremmo fare è scollegarla (nel caso probabile che sia elettrica) e attendere che si raffreddi se la abbiamo usata di recente.

2. Rimuovi l’olio

Dopo averlo scollegato e aspettato che si raffreddi, procederemo a rimuovere l’olio. È importante dire che questo olio non può essere gettato nel lavandino o nella toilette poiché è una sostanza altamente inquinante che deve essere adeguatamente riciclata. Prendi un contenitore per inserirlo e poi portalo al deposito più vicino.

3. Rimuovi il cestino

Il prossimo passo sarà rimuovere il nostro cestino e immergerlo in una ciotola con acqua molto calda insieme a un detergente sgrassante per friggitrici. Lì lo lasceremo riposare per diversi minuti in modo che il grasso ed i possibili resti di cibo vengano rilasciati da tutti gli angoli. Si consiglia di strofinare il cestino con un pennello e quindi risciacquare. Una spatola di plastica può anche essere utilizzata per rimuovere i detriti che sono rimasti incastrati.

4. Usa uno sgrassatore e acqua

Introdurre acqua con sgrassatore all’interno della parte in cui viene introdotto normalmente l’olio, colleghiamo la nostra friggitrice al livello normale dell’olio. Lo lasceremo bollire per diversi minuti, scaldandolo proprio come quando lo usavamo per cucinare. Dopo qualche minuto di ebollizione, dobbiamo spegnerla. Se non si desidera eseguire questa operazione tappando la friggitrice, è sempre possibile riscaldare il composto in una pentola e quindi passarlo successivamente nel contenitore della friggitrice.

5. Bicarbonato e acqua per le parti più incastonate

Trascorso questo tempo, possiamo svuotare la nostra friggitrice. Tuttavia, per lasciarla in perfette condizioni, reintrodurremo acqua calda con sgrassatore e per rimuovere eventuali residui rimanenti useremo un pennello. Se c’erano ancora resti incorporati, puoi applicare una pasta di bicarbonato con un po’ d’acqua con un pennello in modo che con la sua azione caustica potrai in seguito rimuoverli permanentemente.

Possibili alternative

Nel caso in cui non si desideri utilizzare prodotti chimici industriali per sgrassare la friggitrice, esiste sempre la possibilità di sostituirli con aceto da cucina che avrà un effetto molto simile ma non altrettanto intenso.

6. Pulisci la parte esterna

Nel caso della parte esterna della nostra friggitrice, è consigliabile applicare uno sgrassatore miscelato con acqua in uno spray. Applicheremo questa miscela su tutta la superficie esterna e lasceremo agire per alcuni minuti in modo da rilasciare tutto il grasso. In seguito, possiamo passare un panno umido, carta da cucina o un panno.

7. Fai un buon risciacquo

Per tutte le parti della friggitrice è consigliabile eseguire un buon risciacquo con acqua. Ciò è particolarmente vero per la parte interna dove è importante che non rimangano acqua e prodotti utilizzati. Nel caso in cui non facciamo un buon risciacquo, tali residui possono passare sapori al cibo e, peggio ancora, essere tossici e dannosi per noi stessi o per coloro che li ingeriscono.

8. Assicurati di avere una buona asciugatura

Quando si pulisce la friggitrice, è essenziale garantirle una buona asciugatura in modo naturale, semplicemente lasciandola asciugare o applicando un panno o una carta da cucina e quindi eliminare l’eventuale umidità residua.