Organizzare un matrimonio: i 5 passaggi fondamentali

di | Marzo 26, 2021

Due fidanzati che decidono di convolare a nozze e devono organizzare un matrimonio andranno incontro a tutta una serie di “cose da fare”. Alcune di queste sono superflue o, come spesso accade, rischiano di caricare troppo l’agenda di impegni dei due futuri sposi che finiranno per vivere male l’organizzazione delle proprie nozze. Cerchiamo quindi di andare all’essenziale individuando 5 elementi fondamentali e imprescindibili per organizzare un matrimonio senza troppe ansie e problemi.

5 elementi che non possono mancare in ogni matrimonio

1-Scelta della data

Dopo la proposta o la decisione comune di sposarsi, la prima cosa da fare è scegliere la data delle nozze. Grazie a questa si potrà avviare sia l’iter burocratico che quello organizzativo, potendo scegliere e prenotare sia il luogo della cerimonia che quello del ricevimento. Con tutte queste informazioni è poi possibile preparare le partecipazioni di matrimonio che andranno poi consegnate ai vari invitati.

2-Definizione della cerimonia e del rinfresco

Una delle fasi più delicate per organizzare un matrimonio è sicuramente quella relativa alla definizione della cerimonia e del rinfresco. Il problema maggiore è quello della disponibilità delle date, che spesso sono già prenotate anche con anni di anticipo. Questo accade specialmente per le chiese più note e per i luoghi dal grande valore storico, ma può capitare anche per le sedi istituzionali del proprio comune di appartenenza. Per la scelta del luogo del rinfresco è fondamentale avere un numero indicativo degli invitati, in modo da trovare una struttura adeguata che li possa ospitare tutti nel migliore dei modi.

3-Consegna degli inviti

La lista degli invitati, appunti. Dopo aver scelto la data, dove sposarsi e dove festeggiare il matrimonio si possono consegnare le partecipazioni e gli inviti. È necessario mantenere sempre aggiornato il conteggio dei partecipanti per poterli comunicare al luogo del ricevimento con largo anticipo, e sempre più a ridosso della data di nozze, per poter avere una gestione ottimale dell’evento. Per la consegna degli inviti è preferibile darli a mano, almeno per i parenti e gli amici che abitano vicino; per quelli lontani può andare bene la spedizione postale. La consegna deve avvenire con un certo preavviso per consentire a chi riceve l’invito di organizzarsi per poter partecipare. Infine un consiglio di bon ton è quello di consegnare gli inviti con un certo ordine, dando priorità ai genitori, ai testimoni e agli amici e poi agli altri invitati, per evitare spiacevoli imbarazzi.

4-Gli abiti degli sposi

L’altro elemento essenziale per organizzare un matrimonio è quello di scegliere l’abito degli sposi. In questo senso ci sono tantissimi riti e tradizioni, specie per l’abito della sposa, che accompagnano questo momento. Dalle prove insieme alle testimoni fino a chi deve pagare uno degli elementi più iconici e caratteristici di ogni matrimonio. Una delle cose più importanti da fare è muoversi per tempo, soprattutto per evitare di doversi accontentare o non trovare un vestito adatto a questo giorno.

5-La luna di miele

Organizzare un matrimonio è faticoso e impegnativo, ma alla fine si riesce a coronare il sogno di una vita e a partire per il viaggio di nozze. La luna di miele è, propriamente, dopo la fine delle nozze, ma fa parte a tutti gli effetti dell’organizzazione del matrimonio. Anche per gestire al meglio il viaggio bisogna muoversi per tempo definendo la destinazione, la durata e tutti i vari spostamenti e confort che ci si vuole concedere. L’organizzazione della luna di miele può essere legata anche alla scelta della data di matrimonio per tutte le coppie che vogliono partire la sera stessa o la mattina dopo il fatidico giorno. Non ci sono regole e gli sposi, tra esigenze di lavoro e di preferenze possono gestire liberamente questa vacanza, coronamento delle promesse d’amore eterno e meritato riposo al termine della faticosa organizzazione del proprio matrimonio.