Bubble gum canapa infiorescenze: caratteristiche e idee creative per l’utilizzo

di | Giugno 21, 2021

Bubble Gum è il nome di una ricercata infiorescenza di canapa ottenuta bilanciando Sativa ed Indica con una leggera predominanza della prima: da questa combinazione nasce una pianta dalla duplice personalità. Da una parte, gli effetti meditativi e riflessivi della Sativa, dall’altro una esperienza estremamente rilassante. Bilanciata negli effetti e sorpendente nel sapore.

La varietà Bubble Gum infiorescenza cannabis è tra le più apprezzate soprattutto per il suo retrogusto piacevole e fruttato, che ricorda quello di una gomma da masticare o di una caramella gommosa. Gli aromi che vengono percepiti variano a seconda dell’individuo che può essere più o meno sensibile a qualche fragranza, ma tra quelle maggiormente riconosciute, la Bubble Gum marijuana ricorda fragole, fiori, nettare, pompelmo, menta. E con un gusto così, perchè non osare l’utilizzo in cucina di questa speciale infiorescenza?

Bubble Gum, preparare un the o una tisana alla cannabis

La canapa può essere utilizzata in molti modi, e lo scopo alimentare è di sicuro uno dei più creativi perchè offre la possibilità di combinare gusti inaspettati e stupire con preparazioni uniche. Una di queste è la preparazione del te: vediamo quindi come preparare un the alla cannabis bubble gum e le sue benefiche proprietà.

Ci sono alcuni vantaggi nel consumare l’infiorescenza Bubble Gum sotto forma di te: il primo effetto è sicuramente quello rilassante, tipico di altre erbe ma in questo caso ulteriormente accentuato per le naturali proprietà appaganti e tranquillanti della pianta. E a seconda dei gusti e della stagione, la bevanda si può consumare fredda oppure a temperatura ambiente o calda come una classica tisana, con l’aggiunta di un dolcificante ed eventualmente un latte.

Il the o la tisana realizzata con infiorescenze Bubble Gum di marijuana legale (possono essere reperite facilmente anche online) sono ideali anche dopo un pasto abbondante, perchè la cannabis contribuisce a un miglior funzionamento dell’apparato digerente. Inoltre Il tè Bubble Gum cannabis lenisce il cavo orale e da sollievo in caso di mal di gola, generando un piacevole benessere alle pareti muscolari. Sotto forma di tisana, la Bubble Gum marijuana può anche dare una mano a chi ha qualche dolore muscolare o crampo, aiutando un generale senso di rilassamento che ammorbidisce le contrazioni involontarie e quindi la sensazione di disagio.

L’infiorescenza di cannabis Bubble Gum ha un contenuto di CBD che arriva al 18%: il CBD è la sigla che indica il cannabidiolo, una sostanza che oltre alle note capacità rilassanti, aiuta a ridurre spasmi e dolori ed esplica anche una attività antiossidante. Bere una tisana a base di Bubble Gum marijuana quindi, può essere un toccasana si più fronti! Ovviamente una bevanda di questo tipo va intesa non come un sostituto di un farmaco o come una cura naturale miracolosa, bensì come una semplice tisana o the che, tenendo in considerazione le concentrazioni degli attivi sempre al di sotto dei limiti di legge, è assolutamente sicura per la salute e piacevole da assumere.

Come preparare una bevanda con Bubble Gum cannabis

La procedura di preparazione è semplice! Si macina un grammo di infiorescenza (in assenza di un elettrodomestico o di un macinino manuale va benissimo anche un taglio più grossolano con forbici o coltello), si sceglie una bustina di un the o di una tisana dall’aroma preferito o che pensiamo possa ben combinare con il retrogusto della Bubble Gum, e nel frattempo si lascia bollire un pentolino d’acqua. Una volta che l’acqua bolle è possibile abbassare la fiamma del fornello quasi al minimo e versare la canapa macinata, lasciandola per almeno 5 minuti e fino a un massimo di 15 minuti a macerare nel liquido. Trascorso il tempo, il fornello va spento ed è il momento di filtrare il liquido nella tazza e lasciare in infusione la bustina di te o di tisana, aggiungendo il dolcificante, a seconda del gusto personale.

Insieme a Bubble Gum sono indicati i sapori che richiamano i frutti di bosco o gli agrumi ma è possibile provare altre associazioni in base alle proprie preferenze. La bevanda può essere consumata calda oppure lasciata raffreddare. Nella stagione calda Bubble Gum cannabis può essere trasformata in un’ottima tisana rinfrescante da assumere con qualche cubetto di ghiaccio. O può essa stessa diventare una serie di cubetti di ghiaccio utilizzando i classici stampi in silicone da freezer. Così è pronta all’uso quando vogliamo stupire qualche ospite o quando vogliamo concederci un drink fuori dall’ordinario!