5+1 cocktail da preparare direttamente a casa tua

di | Dicembre 2, 2019

Sei appassionato di cocktail ma pensi che farne uno sia troppo difficile?

Torni a casa il venerdì sera, dopo una settimana di lavoro alle spalle e di aver voglia di bere un buon cocktail ma non vuoi andare a consumarlo in un locale caotico e rumoroso?

È il momento di imparare a mixare in autonomia alcuni semplici ma ottimi cocktail che potrai preparare con le tue mani, comodamente a casa tua e con la stessa impeccabile precisione di un vero barman.

I barman professionisti sono in grado di creare e miscelare gli alcolici in modo sopraffino ma, anche se non si possiedono particolari strumenti, tutti possiamo imparare a preparare dei cocktail classici e sempre piacevoli da gustare.

BELLINI

Partiamo da un semplicissimo e super classico Bellini per preparare il quale serviranno solamente spumante secco e succo di pesca senza zucchero.

Versate in un flute 2 parti di succo di pesca e 4 parti di spumante secco (per i più golosi anche champagne!)

GIN TONIC

Altro cocktail semplice da preparare e ottimo da sorseggiare piano, un cocktail da meditazione diciamo, il Gin Tonic è un cocktail antico che trova le sue origini in Gran Bretagna, utilizzato persino come cura contro la malaria.

Preparatelo mettendo del ghiaccio in un bicchiere highball, dopodiché versate sopra il ghiaccio del Gin e dopo ancora l’acqua tonica. Decorate a piacere con una scorza oppure uno spicchio di limone e gustatelo lentamente.

CUBA LIBRE

Questo cocktail viene molte volte svilito chiamandolo Rum e Cola ma il cuba libre, per quanto semplice da preparare, non è solo un bicchiere di Cola al quale viene aggiunto del Rum. In questo cocktail a base di cola, il tocco fondamentale viene dato dall’uso del lime.

Ma veniamo alla preparazione: riempite il bicchiere highball con il ghiaccio, versate poi 1 cl di succo di lime, 5 cl di rum e infine 10 cl di Cola.

MARGARITA

Un altro classico per cui servono solo 3 ingredienti oltre a 2 o 3 cubetti di ghiaccio tritato. Inserite il ghiaccio nello shaker e aggiungete 1 parte e ½ di tequila, 1 parte di succo di limone ed 1 parte di cointreau.

Shakerate tutto fino al totale raffreddamento dello dialer è dopo filtrate versando direttamente nella coppa. Bagnate poi il bordo con del succo di limone e cospargete di sale. Servite decorando con una fettina di lime.

MOJITO

Il cocktail dell’estate per eccellenza, il Mojito, rinfrescante e leggero, fa parte della categoria cocktail “pestati” ma non è difficile da preparare.

Anche in questo caso gli ingredienti non sono difficili da trovare in giro. Rum chiaro, menta fresca in foglie, lime, zucchero di canna, e soda.

Mettete due rametti di menta e alcuni spicchi di lime in un bicchiere alto e robusto e procuratevi un coltello del manico grosso. Col manico del coltello pestate il tutto per una decina di volte, senza schiacciare troppo, altrimenti la buccia del lime potrebbe rilasciare il succo amaro.

Riempire il bicchiere per ¾ di ghiaccio tritato e dopo aggiungete 4 cl di Rum bianco e 3 cl di succo di lime. Decorate a piacere con lime, limone, o menta.

MOSCOW MULE

L’ultima prelibatezza che vi consigliamo è il Moscow Mule, anche noto come Vodka Buck, un cocktail che arriva direttamente dalla New York degli anni ’50 e che, leggenda vuole, è nato dal bisogno di smaltire alcuni ingredienti.

Semplicissimo da fare, il Moscow Mule è ormai un classico dei locali di tutto il mondo.

La ricetta originale prevede l’uso di una tazza di rame, materiale che impedisce al drink di riscaldarsi, ed a contatto con il lime rilascia un sapore particolare.

Comunque per prepararlo in casa sarà sufficiente un classico highball riempito di ghiaccio nel quale verserete 4,5 cl di vodka fredda e 12 cl di Ginger Beer. Aggiungete 0,5 cl di succo di lime, mescolate lentamente e servite.