Come ottimizzare la link building

di | Aprile 23, 2020

Dal punto di vista strettamente grammaticale, il link building è la costruzione di una rete di connessioni tra un sito e gli altri. I link sono la base stessa di Internet (che non è casualmente definita Rete o Web, con un riferimento simbolico ai fili della tela del ragno o a quelli dell’intreccio, rappresentati appunto dai link), e per i motori di ricerca che navigano l’immensa metropoli virtuale possono essere considerati delle corsie preferenziali.

Quello che dobbiamo comprendere è che Google apprezza i link. Ne ha bisogno per il suo funzionamento e per fornire agli utenti le risposte che si aspettano. Nelle guide per i webmaster, sono gli stessi Googlers a scrivere che “i link sono solitamente voti redazionali dati per scelta, e maggiore è l’utilità dei tuoi contenuti, maggiori saranno le probabilità che un altro utente li ritenga validi”.

Le linee guida da seguire per avere un buon feedback da Google

Poiché non tutti i collegamenti sono uguali, è necessario prestare molta attenzione quando si avvia una campagna per trovare backlink (leggi come fare https://www.spider-link.it/come-trovare-backlink-di-alta-qualita/). Creare collegamenti per la tua attività, per i tuoi clienti, rendere pertinenti e associali a contenuti di qualità: questa è la misson che va completata per rendere al tua pagina di successo. Gli utenti saranno felici e facilitati nella navigazione, Google registrerà il sito nei risultati di ricerca e la l’attività crescerà in maniera esponenziale.

Assicurati che i link creati siano naturali e che Google non intuisca il tentativo di manipolare il suo algoritmo. Qualsiasi link destinato a manipolare il PageRank o il posizionamento di un sito nei risultati di ricerca di Google può essere considerato parte di uno schema di link e una violazione delle Linee guida per i webmaster di Google . Ciò include qualsiasi comportamento che manipola i collegamenti al tuo sito o i collegamenti in uscita. E’ importante, quindi, seguire delle regole e sapere come fare Link Building.

Spieghiamo le Linee guida sulla qualità di Google relative agli schemi di collegamento, per darti un quadro chiaro di come creare collegamenti di alta qualità e come evitare di creare collegamenti non validi. Si tratta di qualità, pertinenza e attenzione dell’utente.

Come distinguere i pessimi backlink? Perché influiscono negativamente sul profilo link?

Sono fondamentali collegamenti con un testo di ancoraggio ottimizzato negli articoli o comunicati stampa distribuiti su altri siti, poiché questi costruiscono l’effettivo aggancio per il link di riferimento. L’aggiunta del tuo sito a qualsiasi directory web volta solo a ottenere un backlink avrà un effetto negativo sul posizionamento del tuo sito. Ci sono alcune directory che non forniscono alcun valore reale agli utenti di Internet e Google e per questo le ha escluse dai suoi risultati di ricerca. Anche i commenti inutili su forum o blog possono danneggiare il posizionamento del nostro sito, venendo mal interpretati dallo stesso strumento di ricerca che governa il mondo del web.
Google, inoltre, afferma chiaramente che l’acquisto di backlink per migliorare le tue classifiche viola le loro linee guida. Considerano i collegamenti come voti e pagare per un voto non è etico.
Il miglior link building che può capitare al tuo sito è quella naturale: le persone devono scrivere di te e rimandare al tuo sito web. Farcire il testo di ancoraggio con parole chiave commerciali è tutt’altro che naturale e sicuramente ti metterà nei guai. L’uso di parole chiave di marca o frasi di navigazione è una buona opzione in questo caso.

Quali sono invece i trucchi per fare una ottima link building? Da dove iniziare?

Invece di acquistare link, puoi investire nella creazione di contenuti di alta qualità e nella promozione del tuo sito in modo da attirare backlink naturali. Adottare questo approccio non ti costa di più che acquistare un sacco di collegamenti errati e alla fine puoi ottenere risultati molto migliori, richiede solo più pazienza.
Sebbene la corretta costruzione di link non sia una cosa facile da fare, ci sono ancora molte tecniche SEO white hat che puoi iniziare anche oggi, senza sforzi o spese considerevoli.

Questo è un buon modo per iniziare, soprattutto se sei un principiante in questo lavoro. Pensa ai tuoi amici, parenti, colleghi, partner, clienti che hanno un blog o un sito. Tutto quello che devi fare è chiedere un backlink. Richiedi collegamenti nel contenuto anziché collegamenti nella barra laterale o nel piè di pagina.

Anche costruire relazioni è un ottimo metodo. Ci sono molte opportunità per creare nuovi contatti. Dovresti iniziare con comunità correlate alla nicchia: forum, blog o gruppi sociali.

Fai il primo passo e inizia a contribuire con commenti e post interessanti e pertinenti, fornendo valore contestuale a ogni discussione.
Partecipando attivamente a queste comunità online incentrate sulla tua nicchia, non solo otterrai alcuni buoni backlink, ma avrai sempre accesso alle ultime novità del settore e sarai in grado di collegarti ad alcune persone interessanti che condividono le tue passioni.