Un pareggio che va stretto alla Berretti di Mister Sussi

BERRETTI

AREZZO: Garbinesi, Guizzunti, Arapi, Cacioppini (1’st D’Abbrunzo), Protei,Vedovini, Bucaletti, Galantini( 1’st Franchi), Mariani, Matulevicius, Mattesini (23’st Gerardini)
A disposizione: Pelliccio, Fragalà, Magara, Boccadoro
All.Andrea Sussi
U.VENEZIA: Boaretto, Corò, Manetti,Baldan, Rossetti, Polato, Panfilo, Meitè, Dordit (14’st Covisotto), Di Lalla (11’st Seno), Piccolo (18’st Bonaldo)
A disposizione: Torresani,Kastrati,Fabbri
All. Maurizio Rossi

Arbitro: Shadi O.Salama sez. Firenze
1° Assistente: Federico Laici sez. Valdarno
2° Assistente: Luca Boschi sez.Valdarno
Reti: Di Lalla (2’pt) Mariani (16’pt)

Note: espulsi Protei, Meitè, Bonaldo

AREZZO – Pareggio che va stretto alla Berretti dell’Arezzo che con il Venezia crea molte azioni da rete e sbaglia anche un rigore con Bucaletti. Il risultato di 1 a 1 premia quindi solo i lagunari che incamerano un punto al termine di un confronto che avrebbero meritato di perdere. Nota in negativo per l’arbitro Salama della sezione di Firenze che ignora in pianta stabile le segnalazioni degli assistenti (evidente che è abituato a dirigere senza terna) e poi sbandiera tre rossi in una gara sostanzialmente corretta. Ma veniamo alla cronaca. Per primo segna il Venezia al 2’ grazie ad un rimpallo sulla trequarti che favorisce Di Lalla che lascia partire un diagonale che beffa Garbinesi.Al 12’azione a percussione di Meitè che arriva al limite e viene fermato irregolarmente da Protei che viene ammonito. Grande occasione al 16’ per gli amaranto con Bucaletti che servito bene in area manca la favorevole occasione colpendo il pallone debolmente. Al 23’ Dordit ha occasione per raddoppiare ma il suo pallonetto a tu per tu con il portiere in uscita termina alto sopra traversa. Nel finale di tempo Protei subisce il secondo giallo a seguito di un battibecco con un avversario e viene espulso. Nella ripresa comincia subito l’arrembaggio dell’Arezzo. Al 3’ D’Abbrunzo lancia Mattesini che però non riesce a superare il portiere in uscita disperata. Un minuto dopo gli amaranto hanno l’occasione per pareggiare. Il portiere commette un fallo su Bucaletti e l’arbitro dectreta il rigore. Sul dischetto si porta lo stesso Bucaletti che tira senza troppa forza ed il portiere riesce a respingere e sulla ribattuta lo stesso Bucaletti manda fuori. Al 9’ si ripristina la parità numerica con Meitè che viene allontanato per un fallo su Vedovini. Al 16’ arriva il pari. Su un cross dalla sinistra di Franchi il portiere esce a vuoto e Mariani si trova la porta libera per appoggiare la sfera in rete. Poi continua l’assedio alla porta dei lagunari. Al 20’ Bucaletti servito in profondità, spedisce di poco a lato ed al 21’Guizzunti si insinua bene in area ma il suo tiro spedisce il pallone a fil di palo. Al 39’ viene espulso Bonaldi e i lagunari restano in nove. Nel finale gli amaranto tentano il tutto per tutto. Al 45’ D’Abbrunzo serve Bucaletti che finisce a terra dopo un contrasto ma l’arbitro non concede il penalty. Altra azione a percussione di Guizzunti al 46’ che tira ma al sfera finisce sul portiere e sulla respinta D’Abbrunzo non finalizza al meglio. Allo scadere del recupero Gerrardini entra in area dopo essersi liberato di tre avversari ma al momento del tiro colpisce male e manda alto sopra la traversa.

X