U.S. Arezzo e G.S. Terontola, affiliazione fortemente voluta

E’ stata presentata l’affiliazione del G.S. Terontola all’Unione Sportiva Arezzo. Una scelta fatta dalle due società per un’unione di intenti e di obiettivi che ha reso naturale l’accordo. Da una parte l’Arezzo, con la sua volontà e necessità di crescere con il proprio settore giovanile, dall’altra la società di Terontola, ultimo paese della Toscana aretina, realtà in forte crescita e con tanto desiderio di riscatto.

“Dopo la retrocessione dello scorso anno, il nostro primo obiettivo è tentare di risalire prima possibile in prima categoria” – ha dichiarato il Presidente Alessio Topini – “Ci proveremo già quest’anno, ma vogliamo sicuramente almeno piazzarci fra le prime cinque. Per il settore giovanile 009 abbiamo voluto fortemente l’Arezzo, perchè ci sentiamo  rappresentati dai colori amaranto, e dell’aretino siamo  l’ultimo paese”.

Il G.S. Terontola esiste dal 1963, ed ha festeggiato i  suoi primi cinquant’anni due stagioni fa. Nonostante  Terontola faccia parte del territorio aretino, fino a una  quindicina di anni fa la squadra partecipava ai  campionati umbri. Poi la scelta, a cui fanno seguito le parole del Presidente Topini, di volersi iscrivere ai campionati toscani e del territorio aretino. Oltre cento tesserati, suddivisi in varie squadre, a partire dai Piccoli Amici, fino alla formazione Juniores che partecipa al campionato provinciale. Ed è proprio per il settore giovanile e per la crescita di tecnici e ragazzi, che è stata cercata e stipulata l’affiliazione presentata in questi giorni.

“I nostri ragazzi avranno così delle possibilità in più” – ha continuato il Presidente Topini – “verranno seguiti anche dai tecnici amaranto, e avranno la possibilità di essere visionati e aiutati. E’ in questo progetto che abbiamo creduto, e che abbiamo sposato con convinzione ancora maggiore, visto che viene dalla società che rappresenta la nostra Provincia nel mondo del calcio professionistico”.

006 “Trovare l’aiuto e l’appoggio, oltre che lo sbocco, di una  società professionistica seria e rinomata come l’Arezzo,  è un passaggio obbligato per una piccola società  dilettantistica come la nostra” – ha detto il Direttore  Sportivo Enrico Alunni, commentando l’accordo fra le  due società – “Il primo obiettivo per cui stanno lavorando  la società e tutto il nostro staff è il ritorno in quella prima  categoria che abbiamo perso lo scorso anno, ma sono i  bambini e ragazzi della scuola calcio la nostra base, ed è per loro che abbiamo scelto di affiliarci all’Arezzo”.

Il G.S. Terontola può contare su diverse strutture per svolgere la sua attività. Un campo principale, quello del paese, in erba naturale e di dimensioni regolamentari per qualsiasi categoria, abbastanza buono da essere stato scelto anche da società professionistiche per svolgere i ritiri precampionato, come il Castel Rigone tre stagioni fa; ma non solo quello, perchè per preservarlo al meglio, gli allenamenti vengono svolti su un terreno sussidiario. Per i più piccoli, invece, il G.S. Terontola si appoggia a una struttura sintetica da calcetto, oltre che una palestra di Terontola per poter svolgere attività anche quando il meteo e l’inverno impediscono gli allenamenti all’aperto.

La problematica delle strutture è ben nota e conosciuta alla dirigenza dell’U.S. Arezzo: “Noi non abbiamo delle strutture di nostra proprietà per poter far nascere e crescere un settore giovanile importante come si converrebbe ad una società professionistica del nostro spessore” – ha dichiarato il Direttore Generale dell’U.S. Arezzo Daniele Lami – “A Castiglion Fiorentino abbiamo 011 iniziato, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione,  a costruire il nostro Centro Sportivo Arretium, ed anche  su Arezzo, grazie alla collaborazione del nuovo  Assessore allo Sport Lucia Tanti, abbiamo potuto avere  in uso due campi, quello di via Arno e quello in sintetico  in zona Montefeltro. Intanto però abbiamo voluto  allargare i nostri orizzonti sul territorio, per poter iniziare  quel lavoro di selezione che è necessario per portare in  amaranto i migliori ragazzi del territorio. Per questo abbiamo voluto affiliare a noi diverse società, e il G.S. Terontola è stata una scelta importante. L’accordo permetterà a noi di seguire i ragazzi, attraverso la nostra rete di osservatori, e a loro di crescere seguiti dai tecnici professionisti delle nostre squadre Nazionali. Nel corso della stagione i più meritevoli potranno anche essere inseriti in gruppo, ed iniziare ad allenarsi insieme ai giocatori delle formazioni amaranto”.

 

X