Proseguono i lavori al “Città di Arezzo”

Sono proseguiti negli ultimi quindici giorni, i lavori che stanno interessando il terreno di gioco dello Stadio Comunale “Città di Arezzo”. I tecnici della Green Grass hanno proseguito i trattamenti sul manto erboso, ulteriormente migliorato rispetto a quanto visto nell’ultima gara casalinga, dedicandosi in maniera specifica alle aree di porta, nelle quali da sempre il terreno era più rovinato, e l’erba non riusciva mai a ricrescere fra una partita e l’altra. I tecnici hanno asportato interamente il primo strato d’erba e terreno, trovando al di sotto uno strato di terriccio argilloso, che non permetteva il corretto drenaggio e creava il ristagno al quale era riconducibile il deterioramento del terreno e la mancata ricrescita del manto erboso. Una volta ripulito dallo strato di argilla, il manto è stato ripristinato grazie a delle zolle fatte arrivare appositamente da un’azienda specializzata di Verona, che hanno subito attecchito ripristinando l’omogeneità dell’erba.


Ma i lavori non hanno interessato solo il terreno del “Città di Arezzo”, perché sono anche state sostituite definitivamente le vecchie reti delle due porte, con il nuovo modello utilizzato anche in serie A e Champion’s League, a maglia esagonale invece che quadrata come quelle finora utilizzate. Il materiale è tra l’altro più elastico, per la maggior sicurezza dei calciatori quando dovessero finirci dentro, come a volte accade in occasione di mischie e azioni concitate in area di rigore.


E’ inoltre a buon punto la realizzazione dei nuovi spazi che saranno dedicati alla sede dell’Amaranto Store dello stadio. Davanti al vecchio box della biglietteria centrale, non più utilizzabile viste le nuove norme in merito al prefiltraggio, che obbligano al posizionamento delle biglietterie all’esterno dell’anello di sicurezza, è stata posizionata una nuova struttura prefabbricata che, aggiungendosi al volume del box già esistente, diventerà il punto vendita di materiale, gadget e merchandising ufficiale dell’U.S. Arezzo.

 

X