Pesante sconfitta degli Allievi a Sassuolo (8-1)

SASSUOLO: Mora, Mayiongi, Merli, Ghiro, Dembacaj, Borriello, Solla, Giordano, Aurelio, Raspadori, Carrozza.
A disposizione: Malpeli, Casinieri, Ferraresi, Fiornini, Cilloni, Delle Donne, Panaia, Burzi, Barcoli.
All. Filippo Pensalfini.

AREZZO: Becattini (s.t. Cristofoletti), Barellini Mucciarelli (s.t. Castiglia), Capogna, Ravanelli (s.t. Parlangeli), De Foglio (st. Gerardini), Aramini (s.t Paradiso), Salvestroni, Prezioso, Ricci (st. Celli), Duri (s.t.Pazzaglia)
A disposizione: Aguzzi, Caselli.
All. Alessandro Violetti.

Arbitro: Mario Davide Rima, sez. Reggio Emilia

Impatto duro con la prima giornata di campionato per gli Allievi nazionali dell’Arezzo, che il destino ha messo subito davanti ai fortissimi ragazzi del Sassuolo in trasferta, un campo dove ben pochi potranno fare punti. Che i ragazzi emiliani siano in un settore giovanile ai vertici lo si è capito immediatamente, e dopo una piccola fase di studio il primo quarto d’ora della partita faceva segnare già il 3 a 0 per i padroni di casa, che approfittando poi dello smarrimento dei ragazzi di mister Violetti chiudevano il primo tempo sul 6 a 0. Il punteggio tennistico non scoraggiava del tutto l’Arezzo, che nel secondo tempo reggeva meglio, e dopo aver subito anche la settima rete in apertura, segnava il gol della bandiera con un bel tiro rasoterra di Gerardini dal vertice destro dell’area. La partita si chiudeva poi sull’8 a 1. La speranza è che la lezione sia servita e che i ragazzi amaranto possano reagire al meglio dalla prossima partita che li vedrà impegnati a casa contro un’altra squadra di serie A, la Fiorentina.

X