Nove reti al Tegoleto. Defendi, esordio e goal

TEGOLETO:
Bindi, Cecconi, Benci, Gueye, Zei, Zacchei, Bonci, Micheli, Occhini, Baldassarri, Gattobigio.
A disposizione: Calamati, Donati, Caporali, Severi,  Noto, Giaquinto

AREZZO:
Baiocco, De Martino, Carlini, Gambadori, Panariello, Masciangelo, Vinci, Feola, Mariani, Tremolada, Bentancourt.
A disposizione: Rosti, Milesi, Monaco, Del Magro, Capece, Pugliese, Sperotto, Ceria, Calabrese, Defendi, Cori.

Reti: Bentancourt (A) 4°, Tremolada (A) 19°, Bonci (T) 29°, Defendi (A) 50°, Calabrese (A) 52°, Ceria (A) 58°, Defendi (A) 62°, Calabrese (A) 66°, autorete (A) 70°, Calabrese (A) 72°

Amichevole molto positiva, quella giocata ieri sera dagli amaranto allo Stadio di Badia al Pino, contro la formazione di casa dell’U.S.D. Tegoleto, che milita nel campionato di seconda categoria. Oltre alla partita in se stessa, erano altri i temi in campo ieri sera: l’accordo di affiliazione fra la società amaranto e i padroni di casa è il primo, l’amichevole ne è stata la celebrazione; secondo tema è stato l’esordio in campo delle tre nuove pedine dello scacchiere amaranto, Ceria, Pugliese e soprattutto Defendi; terzo  e ultimo tema della serata il saluto dell’U.S. Arezzo e dei suoi tifosi a mister Gennaioli, oggi sulla panchina del Tegoleto dopo anni e anni in Curva Sud e al seguito della squadra con la sciarpa al collo, la stessa con cui ieri sera è sceso in campo ed è stato in panchina. La partita l’ha vinta l’Arezzo per 9-1, in goal sono andati tutti gli attaccanti escluso Cori, che ha  invece collezionato un assist dietro l’altro, giocando di sponda con i compagni.

La cronaca della partita

4° minuto – Bentancourt lanciato da Tremolada si presenta da solo davanti a Bindi, che in uscita viene saltato, ma tocca l’attaccante amaranto che cade a terra. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto, anche se forse il contatto era subito fuori dall’area di rigore. Lo stesso Bentancourt va sul dischetto e tira forte a mezza altezza alla destra del portiere per lo 0-1

9° minuto – la reazione dei padroni di casa si concretizza nel tiro ribattuto di Bonci, su sponda aerea di Gattobigio sugli sviluppi di un angolo

19° minuto – raddoppia l’Arezzo con Tremolada, servito da Gambadori, che batte una punizione dalla bandierina di sinistra: stop al limite e esterno sinistro a fil di palo da fermo, è lo 0-2
29° minuto – Panariello stende Bonci in area amaranto, rigore concesso dall’arbitro, trasformato dallo stesso Bonci con un rasoterra alla destra di Baiocco per l’1-2
35° minuto – pregevole assist di Mariani per Bentancourt, che solo davanti al portiere non riesce a superarlo
42° minuto – altro assist per Bentancourt, stavolta  di Tremolada, che pesca l’uruguaiano solo davanti al portiere: rete di Bentancourt, ma l’arbitro aveva già fischiato il fuorigioco
44° minuto – Gambadori tiro di poco a lato, solo davanti al portiere ma decentrato sulla destra, ma anche lui era in fuorigioco
46° minuto – inizia il secondo tempo
50° minuto – Ceria se ne va in dribbling sulla destra e crossa per Defendi, che di petto appoggia in rete per l’1-3
52° minuto – goal di Calabrese, che controlla un assist di Capece dopo un velo di Cori, e fredda Calamati per l’1-4
58° minuto – eurogoal di Ceria, che vede Calamati due metri troppo avanti e lo beffa con un pallonetto millimetrico per l’1-5
62° minuto – ancora goal di Defendi, che deve solo spingere in rete un perfetto assist di Pugliese dalla destra, è l’1-6
65° minuto – pallonetto di Cori su Calamati in uscita, il pallone esce di un soffio
66° minuto – ancora in goal l’Arezzo con Calabrese, che trafigge ancora Calamati su perfetto assist del solito Cori, che lo pesca da solo davanti alla porta, è l’1-7
67° minuto – tiro dalla distanza di Noto, ben controllato da Rosti
70° minuto – cross basso in area piccola di Ceria, Cori colpisce a botta sicura e la palla entra in porta lemme lemme: dopo due rimpalli è autorete del difensore che cercava di anticiparlo, 1-8
72° minuto – ancora un assist di Cori, ancora per Calabrese, tuffo di testa e rete del definitivo 1-9
74° minuto – Ceria entra in area in dribbling dalla destra e salta anche l’ultimo difensore, ma il suo tiro a piazzare la palla sul secondo palo viene respinto sulla linea
78° minuto – tiro dal limite di Cori,con la palla che esce lambendo il palo
79° minuto – palla in area per Defendi, con due difensori che fanno muro e riescono a impedirgli il tiro
84° minuto – è la volta di Sperotto, che va al tiro dalla sinistra, ma Calamati blocca

88° minuto – Cori serve un pallone d’oro a Defendi, che dal limite lascia partire un violentissimo fendente,  che centra la traversa e rimbalza quasi sulla linea, ma dentro il campo

90° minuto – ancora un cross dalla destra di Ceria, Cori si avvita di testa ma la sfortuna e il palo gli negano il goal

 

X