Mister Pavanel: “Mi auguro di vedere uno stadio colorato di amaranto”

Ha parlato mister Massimo Pavanel alla vigilia di Arezzo-Siena, trentacinquesima giornata del campionato di Serie C in programma domani, sabato 14 aprile 2018, dalle ore 18:30 allo Stadio Comunale “Città di Arezzo”. Queste le sue dichiarazioni:

Si parte: “Ho quì la sciarpa dell’Arezzo perchè non avevo nulla di amaranto addosso. Visto che domani c’è la “Giornata Amaranto” speriamo che il nostro stadio sia tutto colorato di amaranto; io comincio da adesso”

Sulla partita di domani: “Bisogna dargli il giusto peso, non bisogna mai farci travolgere troppo dalle emozioni, è chiaro che è una partita molto sentita, ma è molto importante per tutte e due le squadre. Riveste un valore importante proprio per l’importanza della gara al di là del fattore campanilistico”

Sul maggior riposo del Siena: “Sapevamo di questo calendario molto fitto, dobbiamo cercare di essere sempre pronti ad affrontare queste gare. Non mi preoccupa che loro hanno avuto più tempo per prepararla, ma siamo noi che abbiamo avuto poco tempo per farlo. Sfrutteremo l’onda emozionale di questo momento”

La condizione della squadra: “Al momento abbiamo ricevuto buone risposte, è chiaro che un calo fisico ci possa essere visto che giochiamo ogni tre giorni”

A livello tattico: “Qualche idea ce l’ho, però è chiaro che per fare determinati cambi ci vuole tempo, qualche accorgimento però ci può stare. Dal punto di vista della compattezza ce la giochiamo alla pari. Sarà una partita complicata, non possiamo pensare di restare in attesa”

Su Cellini: “Marco ha sempre avuto una crescita costante ed Olbia è stata la partita giusta per farlo partire dall’inizio. Ha messo il suo importante mattoncino nella vittoria. E’ stato sempre un capitano fuori dal campo, per noi è fondamentale”

 

 

 

 

X