Mister Dal Canto si presenta: “Pochi proclami e tanto lavoro”

Si è conclusa la conferenza stampa del nuovo allenatore della Società Sportiva Arezzo Alessandro Dal Canto. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate alla stampa:

In apertura le parole del presidente Giorgio La Cava: “Dal 6 maggio fino al 29 giugno siamo stati una società straordinaria e non parlo solo dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista di organizzazione. Grazie di cuore a tutti gli aretini che mi hanno circondato. E’ stato un cammino molto difficile, ma adesso siamo di nuovo una società normale. Con grande entusiasmo accolgo mister Alessandro Dal Canto”

Uno stimolo in più visto che è il primo allenatore del nuovo corso: “Assolutamente si, ho conosciuto la società qualche settimana fa per la prima volta e sono uno che va tanto a sensazione che è stata estremamente positiva al di là dell’importanza della piazza”

Esperienze con giovani e prime squadre, quanto è importante: “In generale credo che un allenatore nel corso della sua carriere sarebbe meglio facesse anche i giovani perchè il settore giovanile ti da la possibilità di svariate conoscenze e di sperimentare un sacco di cose, Io l’ho fatto a fasi alterne, adesso tento di prendere una strada che sia definitiva”

Obiettivi della società: “Io credo che sia opportuno fare pochi proclami e lavorare tanto”

Valutazione tecnica sulla scelta di Arezzo: “Al di là delle sensazioni è normale che abbiamo parlato di progetti tecnici e quindi ho fatto le varie valutazioni del caso. Ho molto entusiasmo e spero che duri per tutta la stagione”

Sulla rosa: “Abbiamo fatto valutazioni su tutto quello che riguarda l’aspetto tecnico. Tentiamo di allestire un organico giusto con giocatori che hanno fame e voglia di diventare protagonisti”

Idee tattiche sul suo Arezzo: “Non credo che ci sia un modulo vincente, sono i giocatori che determinano le cose”

 

X