L’Arezzo torna da Ancona con un punto che sta stretto (0-0)

ANCONA
Lori, Parodi, Pedrelli, Di Ceglie, Konate, Radi, Cazzola, Paoli, Cognigni, Casiraghi, Libertazzi
A disposizione: Polizzi, Di Sabatino, Gelonese, Bambozzi, Bussi, Adamo, Velocci, Di Dio, Sassano, Frediani, Hamlili

AREZZO
Baiocco, Brumat, Madrigali, Benedetti, Milesi, Sabatino, Feola, Capece, Greco, Tremolada, Mendicino
A disposizione: Ronchi, Panariello, Carlini, Pugliese, Gambadori, Masciangelo, Mariani, Varano, Bismark, Defendi

Arbitro: sig. Lorenzo Maggioni (Lecco)
Assistente 1: sig. Andrea Zanetti (portogruaro)
Assistente 2: sig. Andrea Moraglia (Verona)
Recupero: 1’+5′

La cronaca della partita
9′ minuto: Baiocco vola sulla sua destra per deviare un cross su punizione dalla tre quarti destra che attraversa tutto lo specchio della porta;
17′ minuto: Tremolada serve sulla destra Brumat che va al cross teso per Feola, contrastato al momento del tiro;
19′ minuto: tiro dai 25 metri di Di Ceglie, Baiocco vola sulla sua sinistra a respingere;
24′ minuto: filtrante dalla sinistra di Feola per Mendicino in area, che controlla ma viene sgambettato, l’arbitro lascia correre;
27′ minuto: cross dalla destra di Cazzola, nessuno interviene e la palla esce di poco a lato;
36′ minuto: tiro centrale di Tremolada dai 30 metri;
45′ minuto: assist sopra le linee di Tremolada per Mendicino, che va al tiro dalla destra, ma il suo diagonale è troppo strozzato ed esce di poco a lato;
53′ minuto: cross dalla sinistra di Libertazzi per Di Ceglie, che di testa non riesce a dare forza al pallone, para Baiocco;
58′ minuto: Tremolada serve d’esterno Mendicino in profondità, cross rasoterra arretrato che chiude il triangolo, tiro di sinistro di Tremolada che centra il palo, poi la palla colpisce la schiena di Lori e viene rinviata;
62′ minuto: cross dalla sinistra di Feola, Benedetti appoggia indietro di testa per Tremolada che va al tiro, ma colpisce i difensori, la palla arriva a Brumat la cui conclusione di prima intenzione viene murata dalla difesa;
82′ minuto: Baiocco blocca a terra un tiro da posizione molto defilata di Parodi;
89′ minuto: angolo dalla sinistra, battuto fuori dal limite dell’area per Cazzola che tenta il tiro al volo, Baiocco deve volare sulla sua destra per togliere la palla da sotto l’incrocio dei pali.

 

X