L’Arezzo scalda il motore per L’Aquila, 6-0 alla Berretti

Buona prova degli amaranto, nell’amichevole settimanale, disputata oggi pomeriggio sul terreno amico dello Stadio Comunale “Città di Arezzo”. Avversaria di oggi la Berretti di mister Alessandria, reduce dal primo pareggio stagionale di sabato scorso a Pisa, dopo quattordici vittorie consecutive. L’Arezzo giocherà domenica a L’Aquila, e ha dovuto preparare la partita con particolare attenzione, vista la duttilità degli abruzzesi.

Nel primo tempo Arezzo in campo con Baiocco, Carlini, Panariello, madrigali, Sabatino, Capece, Feola, Benedetti, Tremolada, Cori e Bentancourt. Quattro le reti messe a segno dagli amaranto nel primo tempo. La prima all’11’ minuto, quando Capece ha lanciato lungo per Bentancourt, che ha controllato, è entrato in area dalla destra e ha trafitto Ronchi in diagonale. Tre minuti dopo traversa clamorosa di Madrigali, che ha colpito al volo approfittando di una perfetta sponda di Cori su angolo dalla destra di Tremolada. Poi il raddoppio al 26′, ancora di Bentancourt, che ha trasformato in spaccata un perfetto cross basso di Benedetti dalla sinistra. Terzo goal amaranto al 31′ di Capece, con un gran tiro rasoterra da fuori area, sul quale il nuovo arrivato Ronchi non è parso irreprensibile. Quarto e ultimo goal del primo tempo al 33′, terzo personale di Bentancourt, con un’azione fotocopia della prima rete: lancio in profondità di Capece e diagonale vincente dell’uruguagio sul secondo palo.

Nella ripresa consueta girandola di cambi e Arezzo schierato con Ronchi, Brumat, De Martino, Milesi, Masciangelo, Gambadori, Pugliese, Benedetti, Calabrese, Defendi e Mariani. Solo due le reti della ripresa, ma la prima grossa occasione è capitata sui piedi di Mariani, che da corta distanza ha colpito il palo esterno alla sinistra di Baiocco. Lo stesso Mariani si è rifatto al 78′ minuto, mettendo dentro una palla vagante in mischia susseguente a calcio d’angolo. Ultima rete segnata da Pugliese, all’82’, che dopo aver stoppato d’esterno destro un cambio di campo di Brumat, ha segnato in diagonale di sinistro sul secondo palo.

 

X