La Lupa Castelli è l’undicesima vittima della Berretti (2-1)

AREZZO
Garbinesi, Bernardini, Pauselli, D’Abbrunzo, Ferrari, Minocci, Magara, Bozzi, Iacuzio, Benucci, Testi
A disposizione: Maffetti, Brunetti, Zammuto, Galantini, Franchi, Rampelli, Galorini, Dai Pra, Romagnoli
Allenatore: sig. Antonio Alessandria

LUPA CASTELLI ROMANI
Piccheri, Boninsegna, Gro,  Argento, Bietti, Faraone, Romanelli, Mancini, Iovine, Marenzi, Spurio
A disposizione: Ciurlini, Guardabasso, Cesaretti, Bertarelli, Magro, Barillaro, Fralliciardi, Bisceglia, Salvatore
Allenatore: sig. Marcello Belli

Arbitro: sig. Andrea Zoppi (Firenze)
Assistenti: sig.ri Francesco Donati (Valdarno) e Francesco Insana (Valdarno)

reti: 5′ Spurio (L), 29′ Testi (A), 52′ Ferrari (A)

La Berretti amaranto prosegue la marcia, come un rullo compressore, vincendo in rimonta e in inferiorità numerica anche la partita con la Lupa Castelli. Davanti a molti tifosi, venuti apposta a Castiglion Fiorentino, che non hanno mai smesso di incitare la squadra con cori, bandiere e qualche fumogeno. I ragazzi di Alessandria sono partiti male, regalando agli avversari un goal di vantaggio e venti minuti. Poi hanno ripreso a macinare gioco come sanno fare,  trovando il pareggio. Nonostante l’espulsione, molto fiscale, di Testi a fine primo tempo, gli amaranto sono addirittura passati in vantaggio a inizio ripresa, conservando poi il risultato, e rischiando più volte di mettere a segno il tergo goal,

La cronaca della partita:

5′ Minuto: GOAL LUPA CASTELLI con Spurio, che segna a porta vuota dopo un’uscita azzardata di Garbinesi, che riesce solo a deviare un cross dalla destra;
6′ Minuto: Romanelli sfiora il raddoppio con un impressionante tiro cross da quaranta metri che centra la traversa;
17′ Minuto: Magara al tiro dai 25 metri, Piccheri para facilmente;
22′ Minuto: Iacuzio controlla un pallone al limite dell’area in mezzo a due avversari, poi va al tiro di esterno, ma Piccheri para ancora senza problemi;
26′ Minuto: D’Abbrunzo va al tiro dal vertice destro dell’area, ma il pallone è a lato;
29′ Minuto GOAL AREZZO con Testi, che entra in area dalla sinistra e lascia partire un diagonale chirurgico sul secondo palo che non lascia scampo a Piccheri;
37′ Minuto: Romanelli tenta il tiro diretto su punizione dai 25 metri, defilato sulla sinistra, mandando abbondantemente a lato;
39′ Minuto: incredibile rigore negato a Iacuzio, entrato in area dalla destra e affrontato da  due avversari, riesce a tenere palla e girarsi, ma Faraone lo prende per la maglia e lo strattona fino a terra, ma Zoppi lascia correre;
40′ Minuto: Testi commette fallo sulla trequarti offensiva della Lupa, e viene ammonito, ma protesta platealmente con l’arbitro ce dopo il giallo gli mostra anche il rosso;
42′ Minuto: tiro dalla destra di Iovine, ma la palla attraversa lo specchio e si spegne a lato;
52′ Minuto: GOAL AREZZO, con Ferrari,  che raccoglie un pallone perso da Piccheri in uscita su angolo di Magara, e girato spalle alla porta mette in rete di tacco;
56′ Minuto: Arezzo vicino al terzo goal con Bernardini, che sfiora l’angolo alto di testa su una punizione dalla trequarti di Magara;
58′ Minuto: ancora Bernardini al tiro, stavolta dai 30 metri su punizione, ma la palla esce a lato;
60′ Minuto: Mancinimanda a lato un tiro da fermo dai 25  metri;
64′ Minuto: Anche Argento tenta dalla distanza, mandando altissimo;
67′ Minuto: Iacuzio ci prova di testa dai 16 metri su punizione laterale di Bozzi;
68′ Minuto: angolo dalla sinistra per la Lupa, con Bernardini che sbroglia calciando fuori una mischia davanti alla porta di Garbinesi;
72′ Minuto: cross di Magara, colpo di testa respinto di Iacuzio e palla a D’Abbrunzo, che si gira e calcia verso Piccheri, che controlla;
76′ Minuto: Garbinesi para facilmente un colpo di testa di Mancni su cross dalla trequarti;
77′ Minuto: Magara va al tiro dopo aver controllato un pallone difficile sulla destra ed essersi accentrato in dribbling, palla alta;
78′ Minuto: lancio in profondità di Bozzi per D’Abbrunzo, che a tu per tu con Piccheri in uscita gli calcia addosso;
82′ Minuto: incursione dalla destra di Spurio che va al tiro, ma a lato;
83′ Minuto: Galantini entra in area sulla sinistra e va al cross arretrato, sul quale nessuno interviene;
94′ Minuto: tiro dal limite di Iacuzio che manda alto sulla traversa.

X