I Giovanissimi di Tuzzi chiudono la stagione pareggiando con la Fiorentina (1-1)

AREZZO
Cristofoletti, Meoni, Nocentini, Artini, Leonessi, Tralci, Sussi, Neri, Jaupay, Scarpini, Bassini
A disposizione: Casini, Guasticchi, Calussi, Farsetti, Fazzuoli, Pezzola, Agati
Allenatore: sig. Andrea Tuzzi

FIORENTINA
Sordini, Pierozzi N., Botturi, Minocci, Duto, Siniega, Bric, D’Agostino, Fiorini, Di Caterino
A disposizione: Chiorra, Zampina, Ponzi, Pierozzi, Bonini, Benmussa, Landolfi, Terramoto, Buffa
Allenatore: sig. Leonardo Gabbanini

Arbitro: sig. Lamai (Valdarno)

La cronaca della partita

minuto 2: D’Agostino manda alto da pochi passi;
minuto 4: Bassini ruba palla sulla linea sinistra dell’out, serve Jaupay davanti al limite dell’area, ma la conclusione del centravanti è alta;
minuto 5: cross dalla destra di Sussi, Botturi salva sfiorando l’autogoal;
minuto 9: Scarpini cambia fascia e pesca Sussi solo, controllo e tiro, ma Sordini para a terra;
minuto 12: Botturi al tiro da posizione defilata sugli sviluppi di un angolo dalla destra, Cristofoletti si salva di piede;
minuto 13: Di Caterino solo davanti a Cristofoletti, ma calcia alto;
minuto 15: palla in profondità di D’Agostino per Bric che si presenta solo davanti a Cristofoletti, che compe un miracolo e devia in angolo;
minuto 16: angolo dalla destra per la Fiorentina, mischia n area con la palla che esce al limite, tiro al volo di D’Agostino e Cristofoletti blocca a terra;
minuto 20: palla in profondità per Di Caterino, Cristofoletti saltato, Meoni salva sulla linea il tiro dell’attaccante viola;
minuto 28: GOAL DELLA FIORENTINA, con Di Caterino che trasforma un rigore molto dubbio concesso dall’arbitro;
minuto 29: ancora un intervento prodigioso di Cristofoletti, che disinnesca d’istinto una conclusione ravvicinata ancora di D’Agostino;
minuto 34: tiro al volo sull’esterno della rete di Artini, sugli sviluppi di un angolo;
minuto 38: rinvio sbagliato di Sordini sui piedi di Sussi, che tenta la conclusione di prima, ma centra l’estremo difensore;
minuto 47: tiro alto dai 20 metri di Bassini;
minuto 65: GOAL DELL’AREZZO, con Farsetti, che insacca da pochi passi un cross basso di Bassini;
minuto 73: Meoni rinvia sulla linea un pallone vagante in area dopo un angolo.

X