Gli amaranto regalano la maglia a Papa Francesco durante l’udienza generale

E’ iniziata questa mattina, con la partecipazione all’udienza generale di Papa Francesco in Piazza San Pietro, l’avventura dei ragazzi della Berretti alla Final Four di Roma. L’attesa per la semifinale di domani è stata smorzata, dopo il viaggio, dalla partecipazione all’affollatissimo appuntamento, che ha visto la squadra amaranto prendere posto, insieme alla signora Elisabetta Spagnoli, moglie del Presidente Mauro Ferretti, nella parte alta della piazza, proprio accanto al palco da cui Sua Santità ha celebrato l’incontro con le decine di migliaia di fedeli che assiepavano l’enorme sagrato.

Al termine della preghiera, Bergoglio si è lungamente intrattenuto con i tanti fedeli, scendendo personalmente a salutare, stringere mani e impartire benedizioni. Nel frattempo la delegazione aretina è stata incontrata e salutata da Domenico Giani, Comandante della Gendarmeria Vaticana, che si è anche prestato a una foto di gruppo con squadra e staff tecnico.

Ma anche Papa Francesco si è soffermato a salutare e benedire i ragazzi amaranto, facendo accostare la Papa mobile alle transenne dietro cui erano assiepati i ragazzi della Berretti e la dirigenza. L’allenatore amaranto gli ha mostrato una maglia celebrativa, preparata per l’occasione con il nome del Pontefice sul retro. Il Papa se l’è fatta lanciare e dopo averla afferrata l’ha brevemente sventolata al cielo, prima di far riprendere il cammino all’autista per sparire nel piazzale della Gendarmeria.

La squadra ha quindi lasciato il Vaticano per recarsi al ritiro e iniziare a concentrarsi per l’importantissima partita di domani, alle 17:30, che vedrà gli amaranto giocarsi l’accesso alla finalissima contro il Catania.

X