Giovanissimi A Nazionali sconfitti a Teramo nonostante il gioco e le occasioni (1-0)

TERAMO
D’Aniello, Di Pietro, Di Rienzo, Liberatori, Lombardi R., Furlan, Crescenzo, Di Battista, Lombardi G., Mazzaroppi, Lucci
A disposizione: Porrini, Barnabei, Cargini, Circello, Di Patrizio, Falasca, Ferrajolo, Romandini, Spinelli

AREZZO
Sacchetti, Bartoli, Menci, Kapplanay, De Pellegrin, Magi, Berneschi, Canapini, Socea, Veliu, Sinani
A disposizione: Kola, Fabianelli, Nirta, Occhiolini, Serban, Veltroni
Allenatore: sig. Dante Gioacchini

Marcatore: 4° Lombardi (T)
Note: espulso De Pellegrin (A)

I ragazzi della formazione Giovanissimi A Nazionali erano impegnati in trasferta contro i pari età del Teramo. La squadra di mister Dante Gioacchini è uscita immeritatamente sconfitta da una gara nel corso della quale gli amaranto hanno collezionato un numero incredibile di palle goal, che non sono mai servite per riequilibrare la rete in apertura dei padroni di casa. Al 4° minuto di gioco infatti, da una palla persa in uscita è arrivato il calcio di rigore, concesso per atterramento di Lombardi, che si è presentato dul dischetto ed ha portato in vantaggio il Teramo. Da li in avanti è stato praticamente un monologo dell’Arezzo, che ha collezionato occasioni da rete a valanga. Nel primo tempo Sinani ha ingaggiato un vero e proprio duello con la porta dei locali, che non è mai riuscito a bucare in tre nitide situazioni a favore. Poco prima del riposo anche Socea non è stato fortunato, quando ha centrato la traversa. Nella ripresa è stato invece Occhiolini a provarci a più riprese ma senza miglior fortuna. D’Aniello ha poi compiuto un miracolo su Canapini. Nel finale De Pellegrin si era liberato in area, ha cercato di divincolarsi da Lombardi che lo tratteneva e l’arbitro lo ha espulso pensando a un fallo di reazione. Al termine della gara, l’Arezzo è uscito sconfitto da un Teramo che ha concluso verso la porta solo in occasione del rigore che è valso la gara e i tre punti.

X