Giovanissimi A Nazionali puniti da due calci da fermo a Bisceglie (2-1)

BISCEGLIE
Carotenuto, Saponaro, Trabacca, Zenelaj, Orfano, Pignatale, Mele, Carrino, Pozzessere, Cassano, La Gioia
A disposizione: Colella, Renna, Cardinale, Giaracuni, Scarci, Galatola, Riccardi, Cannizzaro, Dell’Anna
Allenatore: sig. Marco Piliego

AREZZO
Sacchetti, Bartoli, Menci, Canapini, De Pellegrin, Magi, veltroni, Arnetoli, Occhiolini, Nirta, Veliu
A disposizione: Dauti, Renzoni, Serban, Prosperi, Kapplanay, Berneschi, Sinani, Fabianelli
Allenatore: sig. Dante Gioacchini

Marcatori: 43° Cassano (B), 45° Bartoli (A), 70° + 3′ Cardinale (B)

I ragazzi della formazione Giovanissimi A Nazionali dell’U.S. Arezzo sono tornati sconfitti dalla lunghissima trasferta di Bisceglie di questo weekend. Ma la squadra di mister Dante Gioacchini, a dispetto del risultato negativo, ha offerto una prestazione ottima e brillante, dominando letteralmente la gara e creando tante occasioni da goal. Nonostante la supremazia in campo, le due squadre sono andate al riposo ancora con il risultato fermo sullo 0-0. Nella ripresa le reti che hanno deciso l’incontro. In vantaggio i padroni di casa al 43° minuto con Cassano, direttamente da calcio di punizione. La rabbiosa reazione degli amaranto porta i suoi frutti due minuti più tardi grazie a Bartoli, ma il risultato che stava già stretto all’Arezzo cambia ancora, in peggio, al 3° minuto di recupero, quando Cardinale, ancora su punizione, trova l’angolo e regala i tre punti al Bisceglie.

X