Giovanissimi B Regionali Squadra A: pareggio interno con il Pontedera (2-2)

AREZZO
Marzani, Mele, Parisi, Barbetti, Mucciarelli, Suzzi, Bartoli, Stopponi, Sobhy, Casagni, Saputo
A disposizione: Failli, Giannerini, Gianquitto, Gori, Marino, Tistarelli, Gnocchi
Allenatore: sig. Maurizio Belei

PONTEDERA
Giacomelli, Ferretti, Bellatreccia, Cecconi, Del Bono, Carcione, Martini, Cantini, Nezaj, Tosi, Sottile
A disposizione: Giuntini, Fiaschi, Di Lupo, Canu, Billetta, Accordino
Allenatore: sig. Alessandro Consani

Arbitro: sig. Salvatore Unali (Arezzo)
Marcatori: 2° Sobhy (A), 13° Del Bono aut. (P), 53° Martini (P)

I ragazzi della formazione A dei Giovanissimi B Regionali erano imepgnati domenica mattina, fra le mura amiche del Centro Sportivo “U.S. Arezzo” a Le Caselle, contro i pari età del Pontedera. La squadra di miter Maurizio Belei ha messo sul campo un’ottima prestazione, che non è stata coronata dal successo solo per la rete degli ospiti nel finale, arrivata grazie ad un gran tiro dalla distanza. Amaranto subito in vantaggio al 2° minuto, quando Sobhy si è avventatoo per primo su un pallone respinto corto dal portiere ospite dopo una conclusione dal limite di Saputo. Il raddoppio dell’Arezzo al 15° minuto, quando lo stesso Sobhy ha messo pressione a Del Bono, che era nettamente in vantaggio su di lui nel controllare un lancio lungo, costringendo lui e Giacomelli a non comprendersi ed a mettere a segno un clamoroso autogoal, con il difensore che di testa ha scavalcato il proprio portiere tentando di servirgli il più comodo dei retropassaggi. Chiuso il primo tempo sul 2-0, nella ripresa gli amaranto hanno controllato la gara, cercando comunque lo spunto offensivo che avrebbe potuto significare successo parziale e quindi finale, ma al secondo intervallo si è andati a reti inviolate. Nel terzo e decisivo tempo, con l’Arezzo ancora a caccia del goal della sicurezza, è arrivata la doccia fredda di Martini al 53°, che dalla lunga distanza si è inventato un gran tiro che si è infilato nell’angolo alto sul secondo palo, fissando il parziale di frazione sullo 0-1 e quindi il punteggio finale federale sul 2-2.

X