Domenica al Villaggio Amaranto arriva il Matera

ALLIEVI NAZIONALI

Turno interno per la squadra allievi nazionali dell’Arezzo che gioca domenica 12 aprile alle 11 al Villaggio Amaranto con il Matera. La compagine di mister Violetti si presenta a questo terzultimo turno di campionato con qualche problema. Sono ancora in forte dubbio Barellini e Minocci mentre perdura ancora l’infortunio a Gallorini che quindi anche in questa occasione non sarà disponibile. A parziale compensazione di queste molteplici defezioni ci sarà comunque la convocazione di Arapi che dovrebbe scendere dalla Berretti per dare man forte ai suoi ex compagni di squadra. Nel complesso la gara con il Matera rappresenta una sorta di verifica per una buona parte degli elementi che compongono la rosa. Se è vero che ai fini della classifica questa sfida non comporterà molto ai fini dello scenario di classifica, è altrettanto vero che servirà comunque come ulteriore monitoraggio di tutto l’organico in prospettiva. I molisani sono la terza forza del campionato con 37 punti (il doppio degli amaranto) e questo paradossalmente lascia ben sperare visto che proprio con le squadre che vanno per la maggiore, i ragazzi amaranto sono riusciti ad esprimere un calcio di ottimo livello riuscendo anche a fare risultato. All’andata la partita si risolse a favore del Matera che vinse per 3 a 2 al termine di un confronto equilibrato e caratterizzato da una buona dose di sfortuna per gli amaranto che non avrebbero sicuramente meritato di perdere. Per l’Arezzo, in quella occasione, segnarono Romagnoli e Zammuto ma non si può certo fare riferimento a quella sfida visto che nel frattempo il campionato è andato avanti e che proprio i molisani hanno avuto un salto ulteriore di qualità che gli ha consentito di rimanere in pianta stabile nelle zone nobili della classifica. Diverso l’andamento per i ragazzi di mister Violetti che hanno alternato prestazioni esaltanti ad altre decisamente incolore dove un po’ tutti hanno giocato sotto tono. Un trend che ha così impedito di fare quel salto di qualità previsto per la seconda fase del campionato e che invece non si è quantificato proprio per certe amnesie caratteriali che sono state determinanti in negativo. Che tipo di partita sarà quella con il Matera? Difficile poterlo ipotizzare anche perché molto dipenderà dal recupero di giocatori che al momento figurano in dubbio. Stando a quanto si è visto in settimana però le motivazioni non mancano e questo potrebbe fare la differenza in positivo.

Questi i convocati:

Portieri: Maffetti, Fosca
Difensori: Arapi, Minocci, Zammuto, Brunetti, Barellini,
Centrocampisti: Squarcia, Salvestroni, Santibacchi, Lombardi, Capogna, Benucci
Attaccanti: Romagnoli, Iacuzio, Rufini, Rampelli

X