Defendi raggiunge Zigoni, a Ferrara è 1-1

SPAL
Branduani; Gasparetto, Cottafava, Giani; Lazzari, Castagnetti, Di Quinzio (59′ Schiavon), De Vitis (69′ Spighi), Mora; Cellini (81′ Finotto), Zigoni
A disposizione: Contini, Beghetto, Bellemo, Ceccaroni, Ferri, Gentile, Grassi, Posocco, Silvestri
Allenatore: sig. Leonardo Semplici

AREZZO
Baiocco; Brumat, Madrigali, Milesi, Sabatino; Feola, Benedetti (59′ Gambadori), Capece; Tremolada (83′ Varano); Bentancourt (59′ Defendi), Mendicino
A disposizione: Ronchi, Panariello, Masciangelo, Pugliese, Mariani, Greco, Bismark
Allenatore: sig. Giovanni Bucaro

Arbitro: sig. Daniele Viotti (Tivoli)
Assistenti: sig.ri Antonio Santoro (Roma 1) e Francesco Alessandro Iovine (Napoli)

RETI: 2′ Zigoni (S), 70′ Defendi (A)

La cronaca della partita

Minuto 2: GOAL DELLA SPAL, con Zigoni, lesto a ribattere in rete da pochi passi, dopo che Cellini, presentatosi davanti a Baiocco, si era visto respingere la conclusione dall’estremo difensore amaranto;
minuto 5: filtrante di esterno di Tremolada, che mette Bentancourt davanti a Branduanl che lo anticipa in uscita;
minuto 10: azione personale di Cellini, che sfonda sulla destra e va al tiro, bloccato a terra da Baiocco;
minuto 13: punizione dalla destra del fronte d’attacco biancazzurro, spiovente in area su cui Baiocco esce ma non trattiene, si accende una mischia risolta da Madrigali che rinvia in out;
minuto 23: tiro alto dal limite di Bentancourt;
minuto 26: ancora Bentancourt al tiro dai 25 metri, ancora alto sulla traversa;
minuto 34: Capece dalla trequarti appoggia al limite dell’area per Mendicino, sponda per Tremolada che salta due avversari con una Veronica e conclude verso la porta, palla alta di un palmo sulla traversa;
minuto 49: punizione dalla destra per la Spal, Baiocco esce sullo spiovente e subisce fallo, in mischia la palla finisce in rete, ma Viotti aveva già fischiato;
minuto 62: gran tiro d Tremolada dai 30 metri, ma troppo centrale, Branduani respnge con i pugni;
minuto 64: punizione dalla sinistra di Castagnetti, che fa sibilare il pallone accanto all’angolo alto;
minuto 69: punizione di Gambadori dai 25 metri, palla centrale, facile preda per Branduani;
minuto 70: GOAL DELL’AREZZO, con Defendi, che in spaccata nell’area piccola devia alle spalle di Branduani un cross basso teso di Madrigali dalla destra.

X