Buon successo di pubblico per la “Befana in campo”

La giornata evento della “Befana in campo”, organizzata dall’U.S. Arezzo in collaborazione con l’U.S.D. Tegoleto, ha avuto un discreto successo di pubblico, e visto la partecipazione di davvero tanti bambini. Due le partite amichevoli previste dal programma: nella prima, andata in scena alle 14:30, i Giovanissimi Nazionali amaranto, allenati da mister Andrea Tuzzi, hanno affrontato una selezione di ragazzi delle squadre del settore giovanile del Tegoleto; nella seconda, invece, gli amaranto avrebbero dovuto affrontare la prima squadra della società della Valdichiana. Fra le due partite, infine, era previsto l’arrivo della Befana, per portare cioccolatini e caramelle ai tanti bambini.

L’amichevole dei Giovanissimi ha visto tanti goal (risultato finale 7-2 per gli amaranto), in un incontro giocato a ritmi non altissimi, soprattutto nella prima frazione, chiusasi sul 3-1 per i ragazzi di Tuzzi dopo tre calci di rigore – uno a favore del Tegoleto – tutti trasformati. Nella ripresa invece, oltre ai goal (parziale di 4-1 per gli amaranto), si sono viste tante altre occasioni, con una incredibile serie di pali e traverse, colpiti dai ragazzi di Tuzzi, soprattutto negli ultimi dieci minuti.

La Befana è arrivata in campo quando ragazzi, bambini e famiglie erano impegnati nella merenda, sotto il gazebo presente accanto alla tribuna dello Stadio di Badia al Pino. E’ entrata in campo accompagnata dal suo fido compagno Jerry, l’asinello sardo, condotto da Marco Cherici, vecchia conoscenza del mondo della Giostra del Saracino e vincitore di diverse Lance D’Oro. Avvicinatasi alla rete che divide il campo dalla zona dov’erano i bambini, ha iniziato a distribuire caramelle e cioccolatini alle tante mani che si protendevano dalla recinzione. Ad aiutarla anche tre giocatori dell’U.S. Arezzo, già arrivati allo stadio, che aspettavano di prepararsi per la partita successiva. Gambadori, Mariani e Brumat hanno iniziato a distribuire insieme alla Befana, rendendo felici tutti i bambini presenti.

La seconda delle due amichevoli programmate oggi a Badia al Pino, che vedeva impegnata la prima squadra amaranto contro il Tegoleto, formazione che milita nel campionato di seconda categoria, è stata interrotta e sospesa dopo pochi minuti dal fischio d’inizio. Il campo, reso pesantissimo dalla pioggia e dalla neve caduti nelle ultime ore, stava condizionando, in negativo, una partita iniziata già con troppa carica agonistica. Il rischio di infortuni era concreto, palesatosi in alcune entrate dure e fuori tempo, che avevano già aumentato il nervosismo e riscaldato gli animi. Nonostante il tentativo della panchina di abbassare i toni della partita, lo svolgimento della gara stava proseguendo in una direzione non accettabile, stante il rischio di perdere qualche giocatore per il proseguio del campionato, e nell’immediatezza della gara contro il Rimini. L’U.S. Arezzo ha quindi deciso unilateralmente di interrompere la gara e rientrare negli spogliatoi. Un episodio spiacevole ma inevitabile, per salvaguardare l’Arezzo e i suoi tesserati.

Al termine della giornata, il Responsabile dell’Organizzazione Eventi dell’U.S. Arezzo, Pietro Fazzuoli, ha provveduto all’estrazione dei ben 13 premi della Lotteria della Befana. Sono state decine le persone che hanno attorniato il gazebo nell’attesa dei tredici numeri vincenti.

Fotogallery partita Giovanissimi – Tegoleto-Arezzo

 
Fotogallery Befana in campo

 
Fotogallery partita – Tegoleto-Arezzo

 
Fotogallery estrazione Lotteria della Befana

 

X