Buon pareggio a Viterbo per la Berretti

VITERBESE
Micheli, Di Mambro, Di Battista, Saccarelli, Papa, Marzi, Scarpaticci, Corinti, Natali, Chiani, Pieri
A disposizione: Equitani, D’Ignazio, Capoccia, Dinarelli, Crosta, Ciucci, Serafini, Acampora
Allenatore: sig. Alessandro Boccolini

AREZZO
Garbinesi, De Foglio, Guidotti, Battista, Bonfini, Ravanelli, Gisti, Salvestroni, Metolli, Rampelli, Fiorindi
A disposizione: Baicchi, Gallorini, Daja, Meoni, Odigwe, Maresca, Caselli, Clarioni, Capogna
Allenatore: sig. Elvis Abbruscato

Arbitro: sig. Francesco Igliozzi (Roma 2)
1° assistente: sig. Gabriel D’Ottavi (Viterbo)
2° assistente: sig. Luca Marchetti (Viterbo)
Marcatori: 25° Salvestroni (A), 67° Chiani (V)

Pareggio esterno, conquistato oggi pomeriggio dalla formazione Berretti dell’Arezzo, allenata da mister Elvis Abbruscato. Ma la partita si era messa in discesa nel primo tempo, dominato dagli amaranto e chiuso in vantaggio di una rete, messa a segno da Salvestroni al 25°. Una rete legittimata da quanto fatto vedere in campo: una traversa dello stesso Salvestroni al 6°, una gran parata di Micheli al 15° a fermare una conclusione di Metolli dopo un ottima combinazione con Rampelli, e tanto gioco e pressione per tutta la prima frazione, con il reparto difensivo che aveva ben controllato i tentativi dei padroni di casa di rimettere fuori la testa. Nella ripresa invece la musica è cambiata, con la Viterbese che ha spinto alla ricerca del pareggio, pur non riuscendo a creare particolari pericoli per la porta di Garbinesi. Pericoli che ha invece corso la retroguardia dei padroni di casa, salvati prima dal palo su conclusione ancora di Salvestroni, poi da un’altro incredibile intervento di Micheli, a fermare un tiro a botta sicura di Fiorindi. E il pareggio beffa, purtroppo per l’Arezzo, è alla fine arrivato al 67°, con Chiani che ha trasformato un calcio di punizione dal limite, andando a trovare la parabola su cui Garbinesi non è potuto arrivare.

X