Berretti: tre punti all’ultimo respiro col Teramo (1-0)

AREZZO
Garbinesi, Kouadio, Pauselli, D’Abbrunzo, Bernardini, Testi, Rampelli, Bozzi, Iacuzio, Bismark, Benucci
A disposizione: Maffetti, Brunetti, Bonfili, Arcaba, Dai Pra, Minocci, Romagnoli, Galantini, Magara, Zammuto, Cusin
Allenatore: sig. Antonio Alessandria

TERAMO
Tintori, Frezzi, Leone, Piantini, Nisi, Lucci, Claderara, Insegno, Fratangelo, Cesarini, Toriani
A disposizione: Farnese, Colella, Grimaldi, Rinaldi, Faggioli, Lancianese, D’amaro
Allenatore: sig. Rinaldo Cifaldi

Vittoria sofferta ma importantissima per l’Arezzo che supera quasi allo scadere(e con l’uomo in meno) il Teramo mettendo una seria ipoteca sulla vittoria del campionato. A quattro gare dal termine gli amaranto devono gestire sette punti di vantaggio sul Tuttocuoio. La partita è stata tutt’altro che semplice, anche perchè condizionata da un vento fortissimo che non ha permesso alle squadre di esprimersi al meglio. Poco da segnalare nel primo tempo, mentre la ripresa regala emozioni. Al 55′ Bysmahk viene espulso in maniera forse un po’ severa per un fallo di gioco, l’Arezzo ha un attimo di sbandamento e Garbinesi mette una pezza in un paio di circostanze. Nonostante l’inferiorità numerica, col passare dei minuti viene fuori l’Arezzo. Prima ci provano Benucci e Iacuzio ma senza inquadrare la porta e quando lo 0-0 sembra scritto arriva il vantaggio: splendida azione di Dai Pra sulla destra e assist al bacio per Iacuzio che da distanza ravvicinata non perdona. Un successo fondamentale per i ragazzi di Alessandria che continuano così il loro splendido cammino.

X