Berretti sconfitta in casa dalla Reggiana (2-3)

AREZZO
Pugliese, Ruscetta, Chioccioli, Rozzi, Neri, Ravanelli, Sussi, Poìeppoloni, Caselli, Ricci, Gerardini
A disposizione: Migni, Bassini, Billi, Sheshi, Ferraro, Malavolta, Metolli, Crocini, Xhoan
Allenatore: sig. Andrea Bernini

REGGIANA
Sorsi, Bonora, Casini, Zaccariello, Galli, Palmiero, Chakir, Piazzi, Pellegrini, Ametta, Signoriello
A disposizione: Stefanini, Agazzi, Barrieri, Castellani, Colombini, De Santis, Gega, Marchini, Wickbold

Arbitro: sig. Leonardo Burgassi (Firenze)
1° assistente: sig. Luca Boschi (Valdarno)
2° assistente: sig. Matteo Pacini (Empoli)
Marcatori: 16° Pellegrini (R), 49° Sussi (A), 58° Ricci (A), 60° Pellegrini (R), 75° Chakir (R)

I ragazzi della formazione Berretti hanno affrontato sabato pomeriggio i pari età della Reggiana, nel recupero della gara di campionato rinviata quindici giorni fa per il maltempo. La squadra di mister Andrea Bernini è uscita sconfitta da un match ben giocato, nel quale la differenza di classifica con la capolista si è vista solo nel risultato finale. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 16° minuto con Pellegrini, bravo a finalizzare la prima azione pericolosa partita sulla destra. Al 49° il pareggio di Sussi, autore di un gran tiro che ha sfiorato il palo ed è uscito sul fondo, ma pronto ad approfittare di una leggerezza sulla rimessa in gioco, per battere Sorsi. Gli amaranto hanno continuato a spingere ed hanno addirittura trovato il goal del sorpasso con Ricci al 58°, ma la gioia è durata solo due minuti, perché al 60° la Reggiana ha impattato il risultato, nuovamente con Pellegrini, autore di una doppietta. La rete che ha permesso agli ospiti di portare a casa i tre punti è arrivata al 75° su calcio di rigore, trasformato da Chakir. Cinque minuti dopo Ricci ha colpito un incredibile palo interno, che non è valso il pareggio per questione di centimetri.

X