Arezzo di rimonta, 3-1 al Santarcangelo, ancora Tremolada (2) e Madrigali

AREZZO
Baiocco, Carlini, Madrigali, Gambadori, Milesi, Sabatino, Benedetti, Capece, Cori, Tremolada, Bentancourt
A disposizione: Garbinesi, De Martino, Panariello, Brumat, Pugliese, Masciangelo, Mariani, Calabrese, Defendi, Iacuzio

SANTARCANGELO
Sambo, Castellana, Rossi, Arrigoni, Drudi, Adorni, Ilari, Valentini, Guidone, Venitucci Margiotta
A disposizione: Malagoli, Capitanio Obeng, Romano, Gerli, Yabre, Mordini, De Respinisi, Valentini, Bardelloni, Di Cecco, Palmieri

Arbitro: sig. Davide Miele (Torino)
Assistente 1: sig. Andrea Fusco (Torino)
Assistente 2: sig. Francesco Biava (Vercelli

Reti: 55′ Margiotta (S), 56′ Tremolada (A), 69′ Madrigali (A), 93′ Tremolada (A)

La cronaca della partita

Minuto 14, colpo di testa di Valentini parato da Baiocco;
Minuto 15, Guidone entra in area dalla sinistra ma manda alto da pochi passi;
Minuto 36, tiro di Arrigoni dai 25 metri, palla abbondantemente a lato;
Minuto 38, scambio al limite fra Bentancourt e Cori, anticipato da Sambo in uscita al momento di battere a rete;
Minuto 41, cross dalla destra di Gambadori per Bentancourt, che non arriva sul pallone per pochi centimetri;
Minuto 54, tiro centrale dai 30 metri di Gambadori;
Minuto 55, GOAL DEL SANTARCANGELO, con Margiotta che controlla davanti all’area di rigore un passaggio di Valentini, poi si gira e batte Baiocco sul primo palo;
Minuto 56, GOAL DELL’AREZZO,con Tremolada che controlla un fltrante di Benedetti, poi infila l’angolo alto con una imprendibile tiro a girare;
Minuto 57, Cori serve Gambadori subito dentro l’area sulla destra, ma il tiro in diagonale del capitano amaranto esce di poco a lato;
Minuto 60, Bentancourt, servito da Capece, colpisce l’esterno della rete dopo essere entrato in area dalla sinistra;
Minuto 69, GOAL DELL’AREZZO con madrigali, che controlla in mischia una punizione di Tremolada dalla destra, poi batte a rete, nonostante venga trattenuto vistosamente, e batte Sambo imparabilmente sul secondo palo;
Minuto 74, Pugliese, liberato da Tremolada, va al tiro dai 25 metri, Sambo non trattiene il tiro, e Carlini arriva con un attimo di ritardo per ribattere a rete;
Minuto 83, punizione dalla sinistra di Capece, che calcia direttamente in porta, Sambo non trattiene il pallone, ma Drudi anticipa Sabatino;
Minuto 90, Cori e Drudi si contendono il pallone al limite, col difensore ospite che con un malaugurato retropassaggio centra il palo alla sinistra di Sambo;
Minuto 93, GOAL DELL’AREZZO, azione insistita degli amaranto sulla destra, retropassaggio dei difensori verso Sambo che tenta di dribblare Cori, ma si allunga il pallone che arriva a Tremolada, che ha gioco facile ad insaccare e chiudere la partita.

 

X