Ancora una vittoria per la Berretti amaranto

AREZZO
Garbinesi, Bernardini, Pauselli, D’Abbrunzo, Ferrari, Minocci, Testi, Bozzi, Iacuzio, Dai Pra, Borsi
A disposizione: Maffetti, Brunetti, Zammuto, Galantini, Canneva, Magara, Franchi, Romagnoli, Gallorini
Allenatore: sig. Antonio Alessandria

VIRTUS LANCIANO
Savioli, Pezzella, Piras, Tomei, Carbone, Zampa, De Renzi, Priori, Recupero, Tortora, Paternoster
A disposizione: Peluso, Cantagallo, Fossaceca, Patrizi, Felici, Rutano, Tubani, Spallotta
Allenatore: sig. Marco Chirico

Arbitro: sig. Fabio Cevenini (Siena)
Assistente 1: sig. Filippo Bertini (Firenze)
Assistente 2: sig. Gabrio Pulcinelli (Siena)

Reti: 26′ Iacuzio (A), 50′ Zampa (L) rig., 57′ Borsi (A), 78′ Iacuzio (A), 79′ Ferrari (A), 82′ Piras (L), 87′ Zampa (L) rig.

La formazione Berretti amaranto vince anche la nona partita consecutiva, battendo a La Nave la Virtus Lanciano per 4-3. Dopo essere passati in vantaggio nel primo tempo con Iacuzio,  ed essere andati al riposo sull’1-0, gli amaranto si sono fatti raggiungere da un dubbio rigore di Zampa al 50′, prima di mettere la freccia e segnare, in venti minuti, le tre reti che hanno poi permesso di controllare la gara, con Borsi, ancora Iacuzio e Ferrari. Inutile la reazione ospite nel finale, che con due tiri da fermo, una punizione e un altro rigore, hanno portato il risultato finale sul 4-3, e agli amaranto una ultima manciata di minuti di sofferenza.

La cronaca della partita
5′ minuto: colpo di testa di Ferrari su angolo di Pauselli, con la palla che scheggia la traversa, ma l’arbitro ferma per fallo proprio di ferrari;
12′ minuto: tiro senza pretese dalla media distanza di Pauselli;
14′ minuto: punizione dalla mezza distanza di Pauselli per Ferrari, che di testa manda fuori, ma l’arbitro ferma ancora per fuorigioco;
17′ minuto: D’Abbrunzo manda fuori di poco un cross di Pauselli dalla tre quarti;
20′ minuto: Iacuzio perde palla al limite dell’area ospite, ma la recupera D’Abbrunzo che va al tiro dai 20 metri,impegnando a terra Savioli;
26′ minuto: GOAL AREZZO, lo stesso Savioli sbaglia un’uscita alta e perde il pallone, a favore di Iacuzio che appoggia in porta per l’1-0;
35′ minuto: ancora Savioli in evidente stato confusionale, perde il pallone e se lo fa passare fra le gambe, ma per sua fortuna la sfera esce poco a lato del palo;
42′ minuto: Garbinesi blocca facilmente a terra un tiro di Paternoster, entrato in area dalla sinistra;
49′ minuto: Garbinesi controlla male un retropassaggio e si allunga il pallone, poi rinvia in scivolata in contrasto con l’attaccante, ma l’arbitro fischia rigore e ammonisce il portiere amaranto;
50′ minuto: GOAL LANCIANO, Zampa va sul dischetto e spiazza Garbinesi, calciando alla sinistra del portiere;
54′ minuto: vero e proprio miracolo di Savioli, che toglie dall’angolo alto una gran bordata di Pauselli su punizione dai 30 metri;
57′ minuto: GOAL AREZZO, D’abbrunzo va al cross basso teso dalla destra, sul quale interviene di piattone Iacuzio e batte a botta sicura, ma trova l’opposizione di Savioli, che non può poi nulla sulla successiva conclusione dalla sinistra di Borsi, che raccoglie la respinta del portiere e lo trafigge con un gran diagonale;
60′ minuto: sostituzione per l’Arezzo, esce Dai Pra ed entra Brunetti;
62′ minuto: sostituzione per il Lanciano, esce Tortora ed entra Rutano;
64′ minuto: cross di Minocci dalla destra per D’Abbrunzo, che riesce a toccare di testa, ma non trova la porta;
68′ minuto: sostituzione per il Lanciano, esce Paternoster ed entra Patrizi;
75′ minuto: tiro da fuori di Priori, ma la palla esce a lato con Garbinesi che controlla;
77′ minuto: ultima sostituzione per il Lanciano, esce Priori ed entra Tubani;
78′ minuto: GOAL AREZZO, Iacuzio va al cross dalla sinistra, ma la traiettoria è beffarda, scavalca Savioli e si insacca sul secondo palo;
79′ minuto: GOAL AREZZO, splendida mezza rovesciata volante di Ferrari, in proiezione offensiva su punizione dalla destra di Pauselli;
82′ minuto: GOAL LANCIANO, con Piras, che tenta il tiro sul primo palo su punizione, da posizione estremamente defilata sulla destra, sorprendendo Garbinesi eaccorciando le distanze;
84′ minuto: Pauselli calcia altissima una punizione dai 30 metri
86′ minuto: altro rigore per il Lanciano, ammonito Pauselli per il fallo;
87′ minuto: GOAL LANCIANO, Zampa spiazza ancora Garbinesi per il definitivo 4-3, cambiando angolo rispetto al primo tiro dal dischetto;
88′ minut0: sostituzione per l’Arezzo, esce Borsi ed entra Canneva.

X