Allievi: pronto riscatto con la Fiorentina (2-0)

AREZZO:
Margherito, Barellini, Perugini, Capogna, Mocciarelli, Pazzaglia, Ricci, Aramini, Isufay, Salvestroni, Defoglio
A disposizione: Becattini, Aguzzi, Ravanelli, Parlangeli, Castiglia, Duri, Celli, Gerardini, Caselli
Allenatore: Violetti

FIORENTINA:
Ghidotti, Betti, Gargano, Lovato, Zitelli, Minari, Sarli, Simonti, Guazzini, Mannelli, Torricelli
A disposizione: Masi, Cecconi, Landi, Peressuti, Martiniello, Laugaa, Corigliano, Campagna, Caniggia
Allenatore: Grandoni

Arbitro: sig. Capezzi

Reti: 2′ Isufay (A), recupero Salvestroni (A)

La cronaca della partita:

L’Arezzo riscatta la brutta e pesante sconfitta di Sassuolo (8-1), fornendo una ottima prestazione contro i pari età della Fiorentina, battuti per 2-0, nonostante gli amaranto fossero rimasti in dieci fino dalla metà del secondo tempo, con un solo goal di vantaggio. Rete segnata dopo poco più di un minuto, quando il portiere ospite Ghidotti ha consegnato a Isufay, con un rinvio sbagliato, un pallone facile facile da insaccare nella porta vuota. La gara degli amaranto è stata condita da tanti errori, e altrettanti rimproveri di mister Violetti, ma i ragazzi in maglia viola sono riusciti raramente a rendersi pericolosi dalle parti di Margherito, abile a sventare in uscita i cross, soprattutto dalla trequarti, che piovevano nell’area amaranto. Rimasti in dieci a metà ripresa, i ragazzi di Violetti hanno chiuso ogni varco, continuando comunque a cercare di chiudere la partita in contropiede. Ed è proprio in una ripartenza, mentre erano già in corso i tre minuti di recupero concessi dall’arbitro, che Salvestroni ha chiuso la pratica, andandosene via centralmente, e trafiggendo Ghidotti appena entrato in area, facendo esplodere la gioia di tutta la panchina e della tribuna.

X