ACF Arezzo fra le mura amiche contro San Bernardo Luserna

Archiviata la prima sconfitta stagionale incassata a Torino sul campo della Femminile Juventus, la prima squadra amaranto torna a giocare tra le mura amiche del “Luciano Giunti” di Arezzo, timbrando il cartellino in uno dei match più importanti ed insidiosi del campionato. Domenica 3 dicembre alle ore 14.30, l’undicesima giornata di andata del
campionato nazionale di serie B vedrà le ragazze di mister Lorenzini impegnate contro le piemontesi del San Bernardo Luserna, attuale seconda forza del girone A. Dopo la prestazione incolore dello scorso weekend, le aretine restano infatti bloccate a quota 18 punti in classifica perdendo il primato dell’imbattibilità e lasciandosi sorpassare dalla
stessa Juventus e dalle colleghe liguri della Lavagnese. Una caduta che, per Capitan Teci e compagne, dovrà diventare soltanto una parentesi per onorare il trend positivo inaugurato lo scorso settembre di fronte ad un avversario di tutto rispetto. Reduce da una vittoria di misura contro la Molassana Boero, il Luserna del tecnico Davide Cantone, cercherà infatti di dare continuità alla propria striscia di risultati utili proseguendo la cavalcata verso l’obiettivo del ritorno in serie A.

“Avremo a che fare con un match importante che, in caso di vittoria, potrebbe rilanciarci in zona podio- spiega il tecnico Marx Lorenzini.- Giocheremo contro una delle migliori squadre del girone che, fino allo scorso anno, militava nella massima serie e che non ha mani nascosto di volerci tornare. Dovremo quindi cercare di fare noi la partita pur sapendo di lottare con un team che avrà il nostro stesso obiettivo. Affronteremo la gara con serenità e fiducia: stiamo bene e vogliamo ripartire immediatamente.”

X