Scacco matto! Polidori mette ko l’Alessandria (1-0)

AREZZO: 22 Borra; 16 Luciani, 6 Barison, 4 Solini, 3 Sabatino; 7 Corradi, 20 Cenetti, 8 Foglia, 21 Bearzotti; 18 Polidori, 9 Moscardelli.
A disposizione: 12 Garbinesi, 2 Muscat, 5 Masciangelo, 10 Erpen, 11 Grossi, 13 De Feudis, 14 Demba, 15 D’Ursi, 19 Ba, 24 Rosseti, 25 Arcidiacono, 31 Ferrario.
Allenatore: Sig. Stefano Sottili

ALESSANDRIA: 1 Vannucchi; 2 Celjak, 13 Piccolo, 21 Gozzi, 20 Barlocco; 14 Sestu, 5 Mezavilla, 23 Branca, 10 Iocolano; 18 Gonzalez, 24 Bocalon.
A disposizione: 12 La Gorga, 3 Manfrin, 6 Piana, 7 Rosso, 8 Nicco, 9 Marconi, 11 Fischnaller, 17 Marras, 19 Sosa, 27 Nava.
Allenatore: Sig. Piero Braglia

Arbitro: Sig. Antonello Balice (Termoli)
1° assistente: Sig. Luca Bianchini (Cesena)
2° assistente: Sig. Ruben Liberato Angotti (Lamezia Terme)

Marcatori: 37′ Polidori (A)
Note: AmmonitI: Branca, Piccolo, Nicco, Sosa (AL) – Sabatino, Moscardelli, Cenetti (A)

DIRETTA

minuto 90: il direttore di gara concede 5 minuti di recupero;
minuto 87: ultima sostituzione per l’Arezzo, entra Muscat al posto di Corradi;
minuto 75: secondo cambio per gli amaranto, esce Bearzotti entra Arcidiacono;
minuto 72: ultima sostituzione per l’Alessandria, dentro Marras per Sestu;
minuto 69: quarto giallo per gli ospiti, ammonito Sosa;
minuto 64: grandissima occasione per gli amaranto, Moscardelli inventa un assist al bacio per Corradi che si fa stoppare da Vannucchi;
minuto 62: primo cambio per l’Arezzo, esce l’autore del gol Polidori al suo posto Grossi;
minuto 58: ancora un giallo, Nicco finisce sul taccuino del direttore di gara;
minuto 54: ammoniti Sabatino e Piccolo;
minuto 45: doppio cambio per l’Alessandria, fuori Iocolano e Celjak, dentro Sosa e Nicco;
minuto 37: GOAL DELL’AREZZO, amaranto in vantaggio con Polidori che non sbaglia davanti alla porta e batte Vannucchi;
minuto 20: buon tiro dalla distanza di Bearzotti, la palla finisce di poco a lato;
minuto 8: primo giallo della partita, ammonito Branca.

Osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime di Rigopiano e di Miro Scatizzi, ex giocatore dell’Arezzo.

La fotogallery della partita

X