Non solo attività agonistica fra le priorità dell’U.S. Arezzo

Non c’è solo l’attività agonistica tra le priorità della società amaranto, che partecipa attivamente anche a tutte le iniziative proposte dagli organi calcistici sia a livello di Lega Pro che di Figc. Nei giorni scorsi una delegazione dell’Arezzo, formata dai dirigenti del settore giovanile Umberto Benigni e Fabrizio Volpe, ha partecipato a Roma a un incontro sul progetto della Figc “Integrety”, finalizzato alla lotta alla corruzione nel calcio e per sensibilizzare i giovani ai valori del calcio pulito. Il Team Manager della società Federico Biagiotti e il dottor Claudio Catalani, componente dello staff medico amaranto, hanno invece partecipato a Firenze a un incontro della Lega Pro sul tema della lotta al doping. Il responsabile del settore giovanile Remo Banchetti ha invece preso parte a Roma a un incontro sulla programmazione e la guida dei settori giovanili organizzato dalla Figc. Ultima notizia, ma non certo per importanza, è quella che l’Arezzo ha superato anche l’esame della Covisoc, l’organo di controllo sui bilanci, che si è svolto in questi giorni.

X