L’Arezzo ha festeggiato il Natale

L’U.S. Arezzo ha festeggiato ieri il Santo Natale, con una serata contraddistinta da due diversi momenti, il primo a carattere religioso, che ha preceduto la tradizionale cena sociale. Alle 18:45 tutti i componenti della rosa e dello staff tecnico, accompagnati da una rappresentanza della dirigenza composta dal Direttore Generale Andrea Riccioli, il Direttore Organizzativo Stefano Brandini Dini e il Direttore Sportivo Roberto Gemmi, si sono recati alla Pieve di Santa Maria, invitati da Don Alvaro Bardelli, per una visita alla chiesa e alla cripta, che ospita quest’anno il Presepe. Don Alvaro ha parlato a squadra e staff, spiegando il significato del Natale e leggendo la Preghiera degli Sportivi, scritta da lui stesso, prima di omaggiare tutti gli intervenuti con tre diversi ricordi: ognuno ha ricevuto un piccolo presepe, un santino con la preghiera appena letta e spiegata e una riproduzione dell’antica moneta di Arezzo, con un foro su un lato, “perché i soldati aretini la portavano al petto, come una medaglietta, e voi siete l’esercito sportivo che difende i colori della città” – ha detto Don Alvaro spiegando il senso del regalo.

Alle 20:30 invece tutta la squadra e lo staff tecnico si sono ritrovati al ristorante Vesuvio, insieme a tutto il personale degli uffici, per la tradizionale cena. Un momento di festa accompagnato dalla grande cucina del locale, che ha fatto gustare un ottimo menù di terra a tutti, nella sala riservata appositamente per l’U.S. Arezzo. Per ringraziare il Vesuvio della squisita ospitalità, tutti i calciatori della rosa hanno autografato, alla fine della cena, una terza maglia ufficiale, quella azzurra con il cavallino rampante disegnato dal testo dell’inno, che hanno poi regalato al ristorante, e che farà bella mostra di se insieme alle altre maglie che i titolari espongono all’ingresso. Una foto ricordo tutti insieme ha suggellato la splendida serata. Un ringraziamento particolare va a anche a Luca Fabbri, che ha colto l’occasione per omaggiare tutti gli intervenuti alla cena sociale con un’ampolla del nuovo olio speciale della linea più pregiata prodotta da F.lli Fabbri.

Le immagini della serata

X