Anche l’U.S. Arezzo al Festival della Prevenzione Oncologica

Si è aperta con le attività dei ragazzi dell’Itis di Arezzo e con le testimonianze dell’US Arezzo in materia di alimentazione, sport e salute la tre giorni del Festival dell’innovazione e della prevenzione oncologica, in programma fino a sabato in piazza San Jacopo ad Arezzo. L’iniziativa è organizzata dall’Aiom (Associazione italiana oncologia medica) con il sostegno della Asl Toscana sud est, dell’Ispo e di numerose realtà associative locali.

Per l’Arezzo erano presenti il Direttore Tecnico Roberto Gemmi e il portiere Massimiliano Benassi, che si sono messi a disposizione delle domande dei ragazzi. E sono stati svariati gli argomenti toccati nel fuoco di file delle domande. Ovviamente partendo dallo stile di vita e di lavoro di un calciatore professionista, argomento sul quale sono state tante le curiosità degli studenti: a partire da quale sia il corretto stile di vita di uno sportivo, ma anche quale sia la migliore alimentazione per permettere ad un organismo di rendere al massimo nel mondo del calcio. Ed anche quanto e come sia giusto rapportarsi con le nuove tecnologie e l’uso degli smartphone, sempre più diffusi non solo fra i giovani, ma ormai fra le mani di tutti. E’ stata quindi una mattinata interessante, nell’ottica della prevenzione e della vita sana ed equilibrata, alla quale l’U.S. Arezzo ha aderito con il consueto entusiasmo.

Le immagini dell’incontro con gli studenti

X